Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Anticipo di una settimana per le drupacee dell'arco jonico

Se in alcune zone della Puglia le fioriture delle varietà precoci di drupacee risultano in ritardo di almeno 20 giorni (cfr. FreshPlaza del 21/02/2019), la situazione in Basilicata sembra essere totalmente diversa.

A farci il quadro della situazione dell'arco jonico, precisamente da Sibari a Metaponto, è Franco Lillo, tecnico di coltivazione della OP AssoFruit Italia di Scanzano Jonico (MT), il quale ci riferisce: "Vi è un anticipo di circa una settimana nel ciclo fenologico delle drupacee. Ad esempio, pesche e nettarine precoci (Flariba, Early Bomba) sono in piena fioritura, mentre quelle varietà a fioritura non precocissima (es. Big Bang) si trovano nello stato fenologico cosiddetto a bottoni rosa, ciò significa che inizieremo a vedere i primi fiori tra circa 2 giorni".

Fioritura varietà precoce Pricia - Basilicata.

Per quanto riguarda le albicocche, "la situazione è molto simile per le primizie (Ninfa, Pricia, Tsunami) quest'ultime in piena fioritura, mentre le altre varietà, come Pincot, Big Red, Flopria e Farbela, si trovano in uno stato con bottoni florali cosiddetti bianchi, questo vorrà dire che inizieranno a fiorire tra una settimana".

Dopo un inverno altalenante che ha riportato la neve al Sud Italia anche nell'ultimo fine settimana di febbraio, i produttori di drupacee e rosacee incrociano le dita, dimenticando quella che è stata la scorsa campagna. "L'ondata di gelo dei giorni scorsi - spiega Lillo - non ha prodotto danni su queste coltivazioni. Fare delle previsioni, oggi giorno, risulta molto difficile ma, considerata l'abbondante fioritura cui stiamo assistendo, sembra potrà essere un'interessante annata". 

Fioritura varietà albicocco Farbela, stato fenologico cosiddetto a "bottoni bianchi". 

In una nota di Coldiretti si legge che mandorli, albicocchi, ciliegi e altri alberi frutto sono già in schiusura, con un risveglio troppo anticipato per il periodo. 

A tale riguardo, FreshPlaza ha interpellato Ignazio Tateo, titolare della Perfect Life Tateo nonché produttore di diverse varietà di ciliegie, il quale ci spiega: "Sembra che l'inverno stia dando la consegna alla primavera. Piante di ciliegio, pesco e nettarina si stanno già schiudendo, confermando un anticipo di almeno una settimana. Potrebbe però trattarsi di un anticipo solo apparente, in quanto possono verificarsi ritorni di aria fredda e colpi di coda dell'inverno che potrebbero annullare tale anticipo". 

Stato della fioritura ciliegie Ferrovia nel sud-est barese.

"Per noi produttori, una settimana di anticipo non può che essere vincente, perché determina l'entrata, in modo più graduale, dei frutti della nuova stagione nelle diverse piazze, evitando la classica saturazione dei mercati". 

"Spero che l'auspicato anticipo non si perda per strada. Le condizioni climatiche degli ultimi anni stanno mettendo a dura prova noi produttori. Anche per la prossima campagna, il nostro impegno sarà al massimo, dalla fioritura della pianta fino alla raccolta del frutto, ma possiamo solo sperare in un clima meno sfavorevole, che non vanifichi i sacrifici e il duro lavoro svolti nei campi". 


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto