Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di un produttore pugliese

Fioritura drupacee precoci in ritardo di almeno 20 giorni

Al momento, nell'area tra San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli, si registrano temperature notturne di 3-4 °C e diurne di 13 °C. Le fioritura delle varietà precoci di drupacee risulta in ritardo di almeno 20 giorni.

"Alcune varietà come Patagonia ed Early Bomba stanno fiorendo ora. Solitamente questa fase comincia a fine gennaio/inizi di febbraio. Gemme ancora chiuse invece per cultivar come Nectaprima, che fiorisce in questo periodo". A raccontarlo a FreshPlaza è il produttore Nicola Bollino.

"Finora le piogge non sono mancate e non dovremmo avere problemi per quanto concerne gli approvvigionamenti idrici – continua Nicola – Qualche giorno fa c'è stata anche una breve grandinata, che però non ha destato preoccupazioni".

A questo proposito, il produttore pugliese sottolinea l'importanza delle reti antigrandine nei frutteti. "Per i nuovi impianti, di 10 ettari, sto investendo in reti colorate, fotoselettive, che non solo proteggono, ma migliorano la qualità delle drupacee".

Un eventuale colpo di coda invernale, secondo il produttore, determinerebbe la perdita delle primizie. "Qualora la temperatura scendesse sotto i -2 °C perderemmo tutte le cultivar precoci che sono in piena fioritura ora".

"Il clima sta cambiando molto. Ogni anno le temperature minime tendono a essere più alte. Non ci sono più i livelli bassi di 4-5 anni fa, nonostante in questa annata abbiamo registrato ore di freddo più che sufficienti", sottolinea Nicola.

Se tutto andrà bene, il produttore stima una sovrapproduzione di pesche e albicocche precoci. "La maggior parte dei produttori della zona, infatti, ha puntato molto sulle cultivar precoci ed extra precoci, togliendo dalla coltivazione le varietà che maturano dal 15 giugno in poi", conclude Nicola.

Considerando il ritardo nella fioritura e nessuna ondata di gelo, la campagna drupacee dell'azienda Bollino dovrebbe iniziare intorno al 20-25 maggio 2019, con le varietà Patagonia ed Early Bomba.

Prevista anche la raccolta di nuove cultivar che entreranno in produzione quest'anno, molto dolci, resistenti e colorate: proprio quello che il mercato chiede adesso.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto