La posizione di Frutthera Growers

I protocolli per l'export verso la Cina non dovrebbero essere condotti separatamente

"Accrescere la visibilità delle produzioni, valorizzandone la provenienza e le qualità organolettiche", così spiega a FreshPlaza Francesco Nicodemo, CEO di Frutthera Growers, nel rinnovare la partecipazione a Fruit Logistica della cooperativa agricola lucana, nonché filiale commerciale dell'OP Asso Fruit Italia.

"La nostra presenza a Berlino è un appuntamento consolidato, come ogni anno incontreremo nuovi buyer, ma non solo: l'occasione sarà utile per rafforzare i rapporti già avviati con interlocutori commerciali negli anni precedenti".

Frutthera Growers, specializzata nella commercializzazione oltremare di fragole, drupacee, uva da tavola e lamponi, e sita a Scanzano Jonico (Matera), sarà presente con un proprio spazio espositivo in Hall 4.2 - Stand A-10.

Tutti i visitatori e interessati saranno accolti oltre dallo stesso Francesco, anche da Daniela Sabato (ufficio marketing), Alessandro Tristano (direttore amministrativo), Demetrio Nicodemo (responsabile produzione) e Vito Dematteis (responsabile produzione).

Francesco Nicodemo, nel ricordare i recenti e sfavorevoli episodi 
riguardanti l'export delle arance bionde verso la Cina, aggiunge: "Il
diniego all'esportazione delle arance bionde verso Pechino, dopo
accordi e incontri fra i diretti interessati che aprivano reali possibilità verso quei mercati, rappresenta un segnale molto negativo per le tantissime aziende italiane attive nell'export. Vogliamo cogliere l'occasione della nostra presenza a Fruit Logistica, oltre che nelle sedi istituzionali preposte, per affrontare queste questioni con le autorità competenti presenti in fiera, al fine di rappresentare l'esigenza dei produttori di uva da tavola e di ciliegie (queste ultime da spedire per via aerea) che attendono da troppo tempo i rispettivi protocolli e quindi il via libera all'export verso la Cina, come sta già accadendo per i produttori di pere e mele".

"Pertanto, la soluzione assolutamente più ragionevole sarebbe quella di analizzare i protocolli – uva da tavola, ciliegie, mele e pere - contestualmente. Ricordiamo che tale soluzione da noi auspicata coinvolge gli interessi commerciali di una vastissima platea di produttori lucani, calabresi, siciliani e pugliesi".

Contatti:
Francesco Nicodemo
Frutthera Growers Soc. Coop. Agr.
Tel.:(+39) 0835/954041
Email: info@nicofruit.it
Web: frutthera.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto