Il produttore svizzero Kernser GmbH aggiunge i prodotti esotici alla sua gamma

Il fungo Shimeji ha un grande potenziale, ma la produzione del substrato e' molto delicata

Le colture di funghi esotici provenienti dall'Asia si stanno velocemente affermando sui mercati europei. Lo Shimeji - una varietà dal restrogusto di nocciola - può essere commercializzato bene nella gastronomia e nel commercio al dettaglio. Ma la coltivazione in Europa è ancora agli inizi. La società svizzera Kernser ha reintrodotto questa coltura nel suo assortimento e fornisce anche i substrati adatti ai produttori europei. "A lungo termine, l'obiettivo è ottenere una produzione europea" ha affermato il senior manager Sepp Häcki.

Coltivazione e consumo
Il produttore di funghi aveva già provato qualche anno fa a coltivare prodotti esotici, con risultati soddisfacenti. "Da allora abbiamo adattato le materie prime sui substrati e il fungo ora sta crescendo perfettamente. La coltura in sé non è particolarmente esigente, ma il substrato è molto importante. Durante la produzione, ha bisogno di temperature molto basse, non devono superare i 13 °C".

Questo produttore esperto è del parere che lo Shimeji abbia possibilità interessanti nel lungo periodo. Ciò è dovuto principalmente al fatto che è particolarmente adatto per essere immagazzinato e ha un sapore simile a quello del fungo King Trumpet. "In Asia, lo Shimeji è già uno dei più ricercati fra i funghi nobili - ha detto Häcki - Attualmente vendiamo per un terzo lo Shimeji bianco e per due terzi quello marrone, perché quest’ultimo ha un aroma molto forte. In Asia si preferisce il marrone, gli europei invece mangiano lo Shimeji bianco".

Coltivazione dal substrato delicato
Nel settore della ristorazione, lo Shimeji viene già venduto in quantità piuttosto importanti. Per i rivenditori al momento ha un ruolo secondario. "L'obiettivo a lungo termine è la produzione europea - ha detto l'unico produttore Shimeji in Svizzera - Ma credo che il substrato giusto per l'Europa sia un problema a lungo termine".

Per maggiori informazioni:
Patrick Häcki
Kernser Edelpilze GmbH
Stanserstrasse 50
6064 Kerns - Svizzera
Tel.: +41 41 660 49 49
Fax: +41 41 660 79 77
Email: info@kernser-edelpilze.ch    
Web: www.kernser-edelpilze.ch


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto