A riferirlo un portavoce del governo

Gilet gialli in Francia: senza soluzione, si rinuncera' ai rincari sulle tasse

Se il governo francese non dovesse trovare una soluzione nel corso della concertazione sull'aumento delle tasse, in programma fino al prossimo 1 marzo, allora rinuncerà ai rincari che hanno innescato le proteste dei gilet gialli. Lo ha detto ieri, 5 dicembre 2018, il portavoce del governo, Benjamin Griveaux, ai microfoni di RTL.

"Abbiamo ascoltato, abbiamo deciso la sospensione, ora cercheremo soluzioni insieme e se alla fine di questa fase di discussioni non saranno state trovate buone soluzioni, ne trarremo le conseguenze - ha detto Griveaux - non facciamo politica per avere ragione, facciamo politica perché le cose funzionino".

"Se non troviamo una soluzione, rinunceremo". Lo scorso 4 dicembre, il premier francese, Edouard Philippe, ha annunciato la sospensione per sei mesi delle misure che sarebbero dovute entrare in vigore il 1 gennaio 2019.

Alla domanda se sia stato un passo indietro del governo, Griveaux ha risposto: "Il ruolo della politica è di non essere sordi, di non essere ciechi. Quindi cambiamo il metodo: mettiamo le persone attorno a un tavolo e per tre mesi lo faremo ovunque nei territori".

Fonte foto e testo: www.askanews.it


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018