La Patata del Fucino in tour per far conoscere le sue bonta'

La patata del Fucino continua il tour in tutto il Paese per farsi conoscere. L'Associazione Marsicana Produttori Patate (AMPP), prosegue nell'apertura di nuovi mercati con la campagna informativa presso i più importanti player distributivi nazionali.

"L'inizio della campagna è stato soddisfacente - dichiara Giovanni Perrone (in foto) responsabile operativo di AMPP - perché stiamo comunicando molte novità per i nostri clienti, a cominciare dalla nostra volontà di fornire maggiori notizie al consumatore e maggiore trasparenza verso la filiera distributiva".

"Per questo - continua Perrone - abbiamo implementato un sistema di tracciabilità che arriva fino all'individuazione del terreno dove viene coltivato il nostro prodotto".

Le patate di AMPP sono prodotte esclusivamente nel Fucino e garantite da una filiera controllata e certificata: dalla semina al packaging, dalla commercializzazione alla distribuzione. L'AMPP è in grado di offrire un elevato standard qualitativo lungo tutto il processo produttivo. Sul tema della tracciabilità del prodotto, l'azienda sta investendo molto nelle nuove tecnologie di internet.

Per conoscere ogni dettaglio della produzione basta inserire sulla pagina del sito www.ampp.it il lotto riportato sulla confezione o semplicemente inquadrare, con qualsiasi smartphone, il QR code presente per avere tutte le informazioni sul prodotto che si è acquistato. Questo perché l'associazione ha messo in campo un completo e affidabile sistema di rintracciabillità.

Ma il lavoro dell' AMPP non si è fermato solo al tema della tracciabilità, in questi ultimi mesi ha investito anche nell'aggiornamento dell'immagine del prodotto. "Abbiamo rinnovato le nostre confezioni - aggiunge Perrone - rendendole più accattivanti e informative: nella parte anteriore la presentazione del prodotto e in quella posteriore i consigli su come utilizzare in cucina la varietà di patate contenuta nella confezione.

Queste le prime novità della campagna in corso, ma l'AMPP sta mettendo a punto altri progetti di valorizzazione e promozione per far conoscere maggiormente le particolari caratteristiche delle patate del Fucino IGP, vera eccellenza del territorio. Frutto di un lungo impegno che dal 1985, anno di costituzione dell'AMPP, ad oggi, ha prodotto tanti risultati grazie anche all'apporto di una base associativa di 350 produttori conferenti e 10 cooperative. La produzione media rappresentata è di 30.000 tonnellate di patate destinate sia alla trasformazione industriale che al mercato del fresco.

"L'AMPP basa la sua attività sull'innovazione e sulla qualità del prodotto - conclude Perrone - caratteristiche senza le quali non si potrebbe offrire al consumatore il prodotto di qualità che richiede e che noi produciamo".Tutto questo insieme a una organizzazione tecnico-commerciale pilastri fondamentali per AMPP.


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018