Sam il Melograno apre i suoi alberi alle adozioni

Ridurre il sesto d'impianto per produrre piu' melagrane

"Dall'osservazione delle coltivazioni della nostra zona, abbiamo capito che bisognava diversificare, per avere maggiori chance di reddito. La mia azienda prende il nome dall'acronimo di tre amici: io (Salvatore), Antonio (Toto) e Michele (mio fratello) e nasce proprio da un'idea, maturata durante i nostri abituali giri in bicicletta, che ci hanno permesso di conoscere da vicino il mondo agricolo". Così, Salvatore Agueli descrive la propria azienda agricola situata a Fontanasalsa (TP), estremo lembo occidentale della Sicilia.

Salvatore Agueli

L'Azienda Agricola "Sam il Melograno" si estende per 5 ettari su due lotti: in quello principale vi sono 1.5 ettari investiti a melograno. Certo, si tratta di una piccola realtà che, però, ben presto, potrebbe essere destinata a crescere.

La scelta del sesto d'impianto
"Durante una delle nostre solite uscite in bicicletta - racconta Agueli - osservando i campi attorno a noi, ci siamo resi conto che si alternavano sempre le solite colture legate alla tradizione locale. Noi tre abbiamo in comune la voglia di innovazione e lo spirito d'iniziativa, cosa che ci ha portati a impegnarci nella ricerca di una coltura diversa per il nostro territorio. E così siamo arrivati alla conclusione che coltivare melograno poteva costituire la risposta giusta alla ricerca di alternative".

"Anche nella realizzazione dell'impianto mi sono voluto distaccare dalle solite procedure. L'impianto della mia azienda - continua l'imprenditore agricolo - è stato, infatti, realizzato su un sesto diverso rispetto ai classici 6 metri x 3.5. Ho scelto 6 metri x 2.5 e ciò ha fatto si che, in solo un ettaro e mezzo, io abbia potuto impiantare ben oltre 900 alberi, anziché circa 500. Chiaro è che, una volta raggiunta la maturità, l'albero ne risentirà in termini produttivi. La resa sarà inferiore del 10-15% rispetto al sesto più largo: intanto, però, ho impiantato quasi il doppio degli alberi che complessivamente daranno molti più frutti. Inoltre, ho risparmiato sui costi di baulatura, irrigazione e fertilizzazione. La tecnica di coltivazione, per il resto, è quella classica israeliana".

La scelta varietale
La varietà di melograno impiantata è la Wonderful: "si caratterizza, rispetto alle altre, per la colorazione che è di un rosso molto intenso, sia fuori sia all'interno, dove si trovano i suoi succosi arilli. La varietà Wonderful regala produzioni abbondanti". 

"In media, a sesto normale - spiega ancora Agueli -  un impianto di un ettaro può produrre, a pieno regime (e cioè al terzo anno dall'impianto), circa 40 ton di melagrane. Si raccolgono frutti anche nei primi anni, ma ovviamente in percentuale minore. L'impianto della mia azienda è molto giovane, perché gli alberi sono stati impiantati nel giugno del 2017. Già quest'anno, però, hanno regalato una produzione che, in proporzione all'età, è stata eccellente: circa 3 tonnellate".

La commercializzazione dei frutti avviene esclusivamente tramite un consorzio locale di cui Sam il Melograno è socia e che, oltre a curare la commercializzazione, segue l'azienda nelle pratiche agronomiche.

"Sono molti gli accorgimenti da effettuare sull'impianto durante l'anno - specifica l'imprenditore agricolo - dalla spollonatura alla legatura dei rami al cavo della spalliera o alla rimozione delle erbacce sulla baulatura".

In contemporanea, l'azienda porta avanti anche un programma adozioni, che tramite il sito www.samilmelograno.it dà l'opportunità, a chi lo volesse, di adottare un albero dell'azienda e, dopo averlo seguito a distanza per l'intero anno produttivo, riceverne i frutti.

Contatti:
Sam il Melograno  
Via Falconara, 58
91100 Fontanasalsa (TP)
Tel.: +39 3494939084
Email: info@samilmelograno.it
Sito web: www.samilmelograno.it


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018