Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per la olandese Van Laethem

Offerta settimanale di erbe aromatiche a residuo zero

"Due settimane fa, abbiamo scaricato la nostra prima spedizione di erbe aromatiche coltivate a residuo zero, ovvero senza l'applicazione di agrofarmaci. D'ora in poi prevediamo un'offerta di queste orticole a cadenza settimanale". A dichiararlo è John Van Laethem della società omonima, che ha concluso un contratto quadro con tre produttori. Secondo la società, questi lavoreranno con un impatto minimo sull'ambiente in tutte le fasi della coltivazione fino all'imballaggio.

 

Ridurre le emissioni di CO2
Per la refrigerazione dei prodotti nel paese d'origine, Van Laethem ha optato per la cassetta IFCO. "Per noi il vantaggio di questo imballaggio è il trasporto efficiente sulle lunghe distanze e il fatto che il fornitore di servizi può reperirlo facilmente nel circuito locale - ha continuato John - Oltre ai nostri sforzi per limitare l'uso di prodotti fitosanitari, abbiamo cominciato a cercare uno strumento uniforme per calcolare le emissioni di anidride carbonica, ma non è stato facile. Ci piacerebbe utilizzare un approccio trasparente e facilmente comprensibile, ed è per questo che, con questo progetto, siamo riusciti ad arrivare a un massimo di 30 litri di carburante diesel per il trasporto di ogni pallet di erbe aromatiche da 250 kg".

 

Blockchain
"Ciò che rende così speciale la qualità dei prodotti a residui zero è il tempo che trascorre tra le diverse colture. Questo approccio ha anche effetti positivi multipli su resistenza, fitopatie ed eccessiva fertilizzazione rispetto alle pratiche convenzionali in zone di coltivazione più intensive".

Insieme ai prodotti, la società sta lavorando sull'infrastruttura per modellare la storia della blockchain in futuro. "In futuro il consumatore dovrà essere in grado di controllare l'origine del prodotto acquistato e il modo in cui è stato coltivato scansionando il QR code".

 

Consumare meno
"Senza prodotti di protezione per le colture, senza costi di riscaldamento e un consumo reale minimo di carburante per il trasporto, siamo convinti di potere guadagnare la fiducia del consumatore. A supporto offriamo accesso ai produttori a una soluzione cloud che abbiamo sviluppato ulteriormente. Riusciamo così a mappare tutte le operazioni dalla semina fino al consumatore finale. Ci siamo prefissati l'obiettivo di coinvolgere ogni anno almeno un produttore in questo programma progressivo. Con questo nuovo progetto vogliamo consumare meno, invece di farlo senza pensieri".
 
Per maggiori informazioni:
John Van Laethem
Van Laethem 
Europees centrum 
Werkhuizenkaai 112 M 27
1000 Bruxelles
Email: info@bellaroma.eu
Web: www.bellaroma.eu


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

x

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto