Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Riprende quota l'avocado

Sovrabbondanza momentanea di ananas sul mercato italiano

"A Milano possiamo ritenerci senz'altro un punto di riferimento per i prodotti d'importazione. Non siamo gli unici, ma siamo tra i più attivi nel commercio di frutti esotici, banane e ananas in primis". Così Sandro Todaro, amministratore, assieme a Umberto Musso, in qualità di direttore commerciale, della società Italfrutta Distribuzioni, azienda nata nel 2014 e operante all'interno dell'Ortomercato di Milano.

Stand M.O. Italfrutta Distribuzioni 

"Fin dall'inizio siamo diventati importatori diretti per i frutti esotici dalla Costa Rica e, in parte minoritaria, da altri paesi Centro e Sudamericani - dice ancora l'imprenditore - Ma trattiamo pure piccoli frutti e referenze regionali provenienti dall'Italia, seguendo quello che è lo schema naturale delle stagionalità. Lavoriamo anche con le primizie. Quest'anno, ad esempio, siamo stati i primi ad avere le albicocche precoci siciliane, coltivate in fuori suolo. In questi giorni, inoltre, siamo tra i primissimi a offrire del tarocco siciliano".

Italfrutta Distribuzioni movimenta ogni mese 700/800 tonnellate di merce, con picchi che raggiungono 1000 tonnellate, "anche se nel mese di agosto registrano un forte calo". L'azienda commercializza in Italia per il 90%, mentre il restante 10% va all'estero: Germania, Svizzera, Serbia e Croazia.

Sandro Todaro e Umberto Musso

Todaro e Musso cercano di valorizzare anche l'aspetto sociale del loro lavoro: "Attraverso l'associazione onlus 'Il Gabbiano ' che si occupa del recupero di persone con problemi di droga, abbiamo avviato la campagna delle mele della Valtellina. Si può fare impresa, crediamo, senza trascurare le persone che sono rimaste indietro nella società. Il progetto è stato portato avanti da un altro dei nostri collaboratori, Simone Musso, che segue alcuni prodotti stagionali e l'esotico".

Umberto e Simone Musso, impegnati in un progetto sociale con l'Associazione Onlus "Il Gabbiano"

"I prodotti che trattiamo sono coltivati in regime di agricoltura integrata - continua Musso - e garantiamo la piena tracciabilità".

La disponibilità di frutta esotica registra nelle ultime settimane una ripresa dell'avocado Hass, che aveva subito fin qui un flessione. Al momento, i prezzi che si aggirano attorno a 12 euro a cassa (circa 4 kg).

Per quanto riguarda l'ananas, non è stato un anno dei migliori perché si è mai andati oltre 1 euro al pezzo e, in questi giorni, c'è addirittura un ribasso di 20/30 cent. Ciò è dovuto alla sovrabbondanza causata da una fornitura doppia, che avrebbe dovuto ripianare la mancanza di prodotto dovuta a uno sciopero degli scaricatori di porto in Costarica.

"Purtroppo, l'approssimarsi del periodo natalizio non fa registrare, al momento, alcuna spinta nelle vendite - precisa il direttore commerciale - crediamo che qualcosa si muoverà solo negli ultimi giorni di novembre. Sono lontani i tempi in cui il settore si preparava un mese prima per le forniture del periodo festivo. A dispetto delle contingenze, vi è un trend crescente nel consumo dei frutti e ciò ci fa ben sperare".

"Nel futuro prossimo - conclude il manager - consolideremo la rete che stiamo via via ampliando, con un occhio di riguardo ai prodotti di nicchia, tanto quelli provenienti da oltreoceano quanto le referenze italiane".

Contatti:
Italfrutta Distribuzioni Srl
Via Cesare Lombroso, 54  
20137 - Milano - MI
Tel.:+39 02 54.55.888
Fax: +39 02 87.15.22.49
Email: info@italfruttadistribuzioni.it
Web: www.italfruttadistribuzioni.it


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto