Apre i battenti oggi 16 ottobre a Cesena

Tutte le novita' dell'asparago in una fiera

Una fiera coraggiosa, che vuole puntare sulla massima specializzazione. Ecco cosa è International Asparagus Days, prima edizione della rassegna dedicata al mondo dell'asparago che apre le porte oggi 16 ottobre dalle 9 alle 18 nei rinnovati padiglioni fieristici a Cesena. Il taglio del nastro si terrà alle 10:30 alla presenza dell'assessore regionale all'agricoltura dell'Emilia Romagna Simona Caselli.

Foto scattate il 15/10/2018 nell'area dinamica ormai completata

Più di 60 espositori occuperanno la parte iniziale degli spazi fieristici, quelli adiacenti all'ingresso principale. Fra questi, anche diversi stranieri fra cui una discreta presenza dai Paesi Bassi, nazione importante dal punto di vista vivaistico, produttivo e della commercializzazione degli asparagi. Gli espositori sono equamente divisi fra rappresentanti di tutta la filiera: ditte sementiere, vivaisti, costruttori di attrezzature per la coltivazione, la raccolta e il packaging, produttori e consorzi di commercializzazione.

Il programma dei convegni nella prima giornata prevede alle 9:30 la tavola rotonda internazionale sulla "Situazione ed evoluzione mondiale dell'asparago". Si parte con due interventi dalla Cina con Chang Huaxing sulla "Situazione ed evoluzione dell'asparago fresco e da industria in Cina", mentre Wenjing Chen illustra "Le ultime tecniche di coltivazione in Cina".

A seguire Ciria Quispe dal Perù, principale Paese esportatore al mondo, presenta la "Situazione ed evoluzione dell'asparago in Perù: fisiologia, irrigazione e fertilizzazione dell'asparago". La prima sessione si chiude alle 11:30 con Christian Befve sulle "Nuove tecniche nella coltivazione dell'asparago: come ridurre gli inconvenienti durante la produzione per stabilizzare il mercato nel miglior modo possibile".

Nel pomeriggio dalle 15:30 si terrà una tavola rotonda sulle "Novità nella coltivazione dell'asparago". A prendere la parola Gioele Chiari del Cer su "Irrigazione dell'asparago", mentre Jacques Dasque di Areflh si soffermerà sui "Mezzi finanziari europei a sostegno dell'asparago".

E per non annoiarsi, nei terreni adiacenti la fiera è stata allestita un'area dinamica: 5000 mq di serre per le prove in campo. In azione dalle 14 alle 17, mostrano in 18 sessioni il meglio sul mercato in fatto di mezzi tecnici: preparazione del terreno, baulatura, pacciamatura, trapianto, diserbi e trattamenti, raccolta.

A proporle infatti sono nove aziende top del mercato internazionale: Bagioni, Cosmeco, Engels, Europlastic, Forigo, Idromeccanica Lucchini, Officine Mingozzi, Roberto Bosch, Zanarini.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto