La campagna del mango Kent è cominciata a settembre, ma solo ora volumi significativi cominciano ad apparire sui mercati europei. Le principali destinazioni europee sono Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania e Paesi Bassi. Ma questi non sono gli unici Paesi che richiedono questa varietà di mango: l'Ecuador riceve richieste anche da Paesi del Medio Oriente, Giappone, Corea del Sud e Australia.

"Abbiamo diverse soluzioni per il trasporto, a seconda, ovviamente, della destinazione. In questo momento il prezzo FOB del prodotto è di 9,50 euro a box (da 6 chili), e può aumentare, a seconda che sia spedito per via marittima o per via aerea" ha dichiarato Jose Luis Esteban della spagnola Global Fruits and Flowers.



"Il Perù potrebbe essere considerato il nostro principale concorrente, dal momento che coltiva questa varietà da molto più tempo dell'Ecuador, e che ne ha una produzione decisamente maggiore. Sono più specializzati, e non solo sul mercato statunitense, poiché si occupano della commercializzazione da 20 in più rispetto all'Ecuador".

 

La provincia di Guayas, in Ecuador, è la più grande area produttrice di mango Kent del Paese. I più importanti produttori di questo frutto si trovano in questa provincia, e arrivano ad avere più di 200 ettari destinati a questa coltura.

Per maggiori informazioni:
José Luis García Burgos
Global Fruits and Flowers
Tel.: +34 655 248 351
Email: garbus80@outlook.com
Web: www.globalfruitsflowers.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.