Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Prezzi elevati per le mele, bassi per il cavolo cinese e il cavolfiore

I commercianti polacchi sperano che l'inverno porti prezzi migliori

Con i prezzi per le mele polacche più elevati degli ultimi dieci anni, l'export è diventato estremamente difficile. "La stagione delle esportazioni delle mele è cominciata a ottobre e i prezzi sono stati piuttosto stabili fin dall'inizio, limitandosi a leggere fluttuazioni. Non ho notato una carenza in nessuna delle varietà e la qualità di tutti i prodotti che abbiamo ricevuto è stata buona - ha spiegato Kornelia Lewikowska dell'azienda polacca Greenbest - Molti dei nostri clienti preferiscono le mele polacche, soprattutto per il loro sapore e aroma".

Greenbest lavora direttamente con i produttori e non ha una produzione propria, cosa che secondo Kornelia fornisce loro l'opportunità di prelevare tutte le varietà disponibili in Polonia.



Le destinazioni principali delle esportazioni in Europa sono principalmente Danimarca, Francia, Estonia e Paesi Bassi, ma due anni fa l'azienda ha cominciato a esportare anche a Dubai.

"Esportare verso destinazioni così lontane come Dubai è più complicato rispetto all'export frutticolo verso l'Unione Europea, perciò per il momento viene ancora eseguito su piccola scala". 

Anno drammatico per le verdure polacche
Le pessime condizioni climatiche registrate in tutta Europa, tra cui l'estate fredda e piovosa avuta in Polonia, si sono lasciate dietro quantità limitate di cavolfiori. L'azienda ha esportato solo il 10% circa della quantità solita per questo periodo dell'anno.

Oltre a quelle dei cavolfiori, anche le esportazioni di cavolo cinese sono state drammatiche. Anche se c'è ancora prodotto a disposizione, i prezzi bassi nei Paesi Bassi, simili a quelli attuali in Polonia, hanno reso le forniture difficili da vendere sul mercato delle esportazioni.

"Tutti si aspettano che i prodotti polacchi abbiano un prezzo più basso di quelli olandesi, ma quest'anno non è così. Fortunatamente all'inizio della stagione avevamo altre verdure in offerta, come peperoncini e pomodori (al momento terminati), che ci hanno aiutato a compensare le perdite dovute alla carenza di cavolfiori. Speriamo che la situazione migliori e diventi più redditizia per le verdure polacche durante la stagione invernale.

Per maggiori informazioni:
Kornelia Lewikowska
Greenbest
Tel.: +48 737 602 848
Fax: +48 17 850 80 00
Email: kornelia.lewikowska@greenbest.pl
Web: greenbest.pl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto