Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Russia: autonomia nella fornitura di pomodori tra 5 anni

Nel corso di un'intervista, il ministro dell'Agricoltura Alexander Tkachev ha dichiarato che la Russia eliminerà la carenza di pomodori sul mercato interno nel giro di 4 o 5 anni. Il Marocco ha assistito a un aumento dell'export in Russia e afferma di essere il principale fornitore di pomodori.

"Nel programma di investimento abbiamo gettato le basi per 50 serre - ha affermato il ministro - Tra 4 o 5 anni non ci sarà più una carenza". Nelle statistiche la produzione resta stabile. Inoltre, il paese sta lavorando a una fornitura completa di prodotti locali come mele, pere e uve a disposizione tra 5 anni. Le zone di produzione per queste colture sono sempre più grandi.



Per il Marocco, la Russia è diventata il mercato d'esportazione principale per i prodotti agricoli. In tale flusso di esportazione, la Russia detiene una quota del 97% secondo i dati forniti dal ministro marocchino. "Nel 2016 il il Marocco ha esportato 351mila tonnellate di prodotti agricoli in Russia". Oltre ai pomodori, gli agrumi rappresentano una grande quota nelle esportazioni. Negli ultimi tempi la relazione tra i due paesi si è rafforzata.

In Armenia le autorità non hanno ancora ricevuto i nuovi requisiti dal servizio fitosanitario russo. Qualche tempo fa, sono stati imposti standard più rigorosi per l'import dall'Armenia. L'export era decisamente aumentato, quindi il governo russo ha pensato che gli Armeni stessero introducendo prodotti soggetti a embargo. L'Armenia ha precisato che tutti i requisiti richiesti dalla Russia sono stati soddisfatti.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto