Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Stagione in pieno svolgimento

Argentina: previsti danni sul 6% dei mirtilli a causa della grandine

Nella notte fra domenica 1 e lunedì 2 ottobre, la grandine ha colpito l'area nord-orientale dell'Argentina danneggiando la produzione di mirtilli. In un comunicato stampa Alejandro Pannunzio, presidente dell'Associazione Produttori di Arandanos della Mesopotamia Argentina (APAMA) e vicepresidente del Comitato Argentino di Arandanos ha dichiarato: "Anche se non abbiamo ancora completato le verifiche, ci aspettiamo un danno sul 6% della produzione totale di mirtilli e una riduzione della stessa percentuale sul totale atteso per il raccolto di quest'anno".

Nello stesso comunicato stampa si fa riferimento al contatto costante con i produttori delle aree colpite e alla verifica per una stima finale. Gli areali colpiti sono quelli situati in Entre Ríos e Corrientes, sulla costa argentina.

Statistiche della stagione
La stagione del mirtillo in Argentina è in pieno svolgimento. Se si controllano i numeri a partire da settembre, le esportazioni settimanali verso le varie destinazioni sono aumentate moltissimo. Per esempio, la prima settimana di settembre (la 36ma del 2017) sono arrivati negli Stati Uniti 83.104 kg di mirtilli. L'ultima settimana di settembre (la 39ma), sullo stesso mercato, il volume è stato di 509.210 kg. Il totale di mirtilli esportati, per la stagione 2017/18, a settembre è aumentato da 203.270 kg nella prima settimana, a 919.020 kg nell'ultima (vedi tabella sotto per gli sviluppi).



I numeri mostrano la crescita attesa per questa stagione. Le esportazioni di questo mese sono aumentate rispetto allo scorso anno. Come accennato prima, gli arrivi settimanali su tutti i mercati sono stati complessivamente di 919.020 kg nella 39ma settimana. Se confrontati ai 784.202 della stessa settimana dello scorso anno, l'aumento è stato del 17%.



Una delle destinazioni che mostra una crescita massiccia nell'esportazione è l'Europa continentale. Come si può vedere nel grafico qui sotto, nella 39ma settimana di quest'anno sono stati esportati 502.784 kg rispetto ai soli 176.278 kg della stessa settimana dello scorso anno.



Anche i volumi accumulati risultano molto positivi. Fino alla scorsa settimana, il volume totale rispetto a tutte le destinazioni considerate era di 2.062.000 kg, rispetto ai 1.499.810 kg dello scorso anno, con un aumento del 37%. Ed è solo l'inizio della stagione, la quale andrà avanti per alcuni mesi.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto