Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La Op APOC e Uvitaly protagonisti alla 53ma Sagra dell'Uva da tavola Citta' di Rutigliano

Nel principale polo pugliese della produzione di uva da tavola, quale è da sempre considerata la città di Rutigliano (Bari), nell'ultima settimana di settembre si è svolta la 53ma edizione della Sagra dell'Uva Città di Rutigliano, presso cui la Op APOC ha rinnovato la sua consueta partecipazione con un grande stand espositivo dedicato al suo prodotto di punta: l'uva da tavola.



L'intero spazio è stato dedicato al marchio di Certificazione e Valorizzazione Uvitaly, promosso dalla Op APOC, che vede riuniti centinaia di produttori di uva da tavola delle regioni Puglia, Basilicata e Sicilia con più di 1.700 ettari coltivati a vigneto. APOC partecipa da diversi anni all'evento rutiglianese.



"L'obiettivo, che riteniamo raggiunto, è quello di mantenere sul territorio la presenza della OP e di festeggiare la prima referenza dell'organizzazione con i produttori - dichiara il direttore della APOC, Rosario Ferrara - Siamo lieti che Uvitaly raccolga sempre più riscontri e che sia riconoscibile e distinguibile".


Da sinistra: Vito Renna (referente agronomo Apoc), Rosario Ferrara (direttore coordinatore Apoc), Giuseppe Valenzano (assessore all'Agricoltura, Comune di Rutigliano), Oronzo Spagnuolo della F.lli Spagnuolo srl di Rutigliano.

"La Sagra è stata un successo di partecipazione, l'affluenza ha superato ogni aspettativa grazie anche alla nuova location che il Comune di Rutigliano ha scelto – conclude Ferrara - Molti gli associati che hanno potuto vivere momenti di convivialità e confronto in un'atmosfera di festa e aggregazione con comune denominatore l'impegno tra i vigneti". Clicca qui per una gallery.


Da sinistra: Rosario Ferrara (direttore coordinatore Apoc), Vito Renna (referente agronomo Apoc), Teresa Diomede (Racemus), Antonio José Bastida Lopez (presidente Agriandreas).

Inoltre, per avvicinare e ulteriormente far conoscere il marchio Uvitaly, è stato organizzato il contest fotografico Chicco&Clicco, sulla pagina Facebook di Uvitaly, che ha calamitato molto interesse. Il premio? Una cena per due presso l'Agriturismo Lama San Giorgio di Rutigliano.






Sono state 63 le foto pubblicate e in concorso (clicca qui per vederle), ognuna delle quali ritraeva da tre a cinque protagonisti. In tanti hanno semplicemente apprezzato l'idea e si sono fotografati, anche senza postare.

Il 2 ottobre è stata decretata la foto vincitrice (vedi qui sotto): quella postata da Domenica Nettis che ha ricevuto 205 like.


Durante la Sagra, tra i tanti momenti di festa e incontri organizzati dal Comitato Sagra del'Uva e Assessorato all'Agricoltura, si è tenuto lo storico e molto atteso premio Il Grappolo Gigante, concorso diviso in tre sezioni: uva Italia, Red Globe e altre Uve. Per l'uva Italia, tra i tre premiati nella categoria, Uvitaly-APOC gioisce per il secondo premio consegnato alla ditta associata Ameno Oronzo di Rutigliano con grappolo di 3,810 kg.


Da sinistra: Rosario Ferrara (direttore coordinatore Apoc), Vittorio Valenzano (Fra.Va. di Rutigliano) papà del socio Vito Valenzano.

Il prossimo evento di promozione internazionale che vedrà protagonista la Op APOC e il marchio di certificazione di qualità Uvitaly, dedicato all'uva da tavola, è il Fruit Attraction di Madrid, Hall 8 – Stand 8B04.

Contatti:
Rosario Ferrara - direttore coordinatore
APOC
Via R. Wagner K1 (P.co Arbostella)
84131 - Salerno
Tel.: +39 (0)89 331758
Cell.: +39 331 2663528
Email: ferrara@apocsalerno.it
Web1: www.apocsalerno.it
Web2: www.uvitaly.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto