La zucca, benefici sia dalla polpa che dai semi

Con l'autunno in arrivo, sui banchi di supermercati e ortofrutta troviamo sempre più spesso la zucca. Tipica del periodo, è ottima in tanti modi differenti: dalla più semplice vellutata, per scaldare le prime sere fredde, al ripieno per i ravioli, ma anche arrosto o come base per un risotto. Ma la zucca, dolce e delicata, ha anche buone proprietà nutrizionali che la rendono un ingrediente da proporre più volte anche ai bambini.

Chi è a dieta forse sa che la zucca è perfetta per risolvere una cena senza eccedere in calorie: 100 grammi di zucca contengono solo 18 calorie. Inoltre, come per i vari ortaggi arancio, anche la zucca è ricca di carotene, utile al nostro organismo per produrre vitamina A, sali minerali, calcio, potassio, sodio, fosforo. Ha poi una buona dose di fibre: per questo motivo risulta diuretica, e, se applicata direttamente sulla pelle può aiutare a lenire irritazioni e infiammazioni.

Della zucca siamo abituati a consumare solo la polpa: è un errore, infatti anche i semi hanno caratteristiche importanti. Contengono la cucurbitina, una sostanza che protegge la prostata e contrasta i disturbi dell'apparato urinario sia nelle donne che negli uomini: sono utili dunque per prevenire la cistite. Dai semi si può estrarre anche dell'olio, consigliato per ridurre il colesterolo nel sangue.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto