Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La Turchia riprendera' ad esportare pomodori in Russia?

Nonostante lo scetticismo generale, i media turchi hanno riportato che, il 14 settembre scorso, Russia e Turchia sono arrivati ad un accordo che prevede una temporanea apertura del confine russo per i pomodori turchi. L'aspettativa è che la Turchia esporti in Russia tra le 100mila e le 300mila tonnellate di pomodori tra ottobre e maggio.

Prima del 2015 la Turchia esportava 338mila ton in Russia. I pomodori sono diventati il simbolo dell'embargo russo per l'ortofrutta turca. La Russia non si è affrettata a sospendere le sanzioni con lo scopo di proteggere i suoi coltivatori domestici. Il servizio fitosanitario russo ha già condotto ispezioni presso diverse aziende produttrici di pomodori turche. Si è in attesa di vedere se il confine verrà realmente aperto.

L'Afghanistan spera di incrementare l'export verso la Russia nel prossimo futuro. Il Paese spera di introdurre 70 ton al giorno sul mercato di Mosca.

Il rappresentando turco della Camera di Commercio ha dichiarato: "Stiamo sperando che i nostri colleghi in Turkmenistan e Uzbekistan ci aiutino a creare un corridoio per permetterci di commercializzare i nostri prodotti a Mosca".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto