Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Brexit: gli agricoltori inglesi acquistano terreni in Europa per coltivare i loro frutti

Dopo che la Brexit ha reso incerto il futuro ingresso dei braccianti migranti, alcuni frutticoltori inglesi stanno aggirando il problema acquistando terreni in Europa per coltivare i loro frutti, in particolare in Polonia e Paesi Bassi.

Laurence Olins, dell'Associazione commerciale inglese Summer Fruits, ha dichiarato che quest'anno le colture sono andate perse a causa di un calo del 20% della forza lavoro stagionale e le prospettive per il 2018 appaiono persino peggiori.

"Gli agricoltori stanno acquistando terreni in Polonia e Paesi Bassi e lo faranno sempre di più con il passare del tempo - ha aggiunto Olins - Se non riusciamo a ottenere manodopera qui, le società inglesi si sposteranno dove è presente. Ciò significherà che il Regno Unito importerà più frutta dall'estero".

Secondo lui entro la prossima estate "le fragole vendute a Wimbledon potrebbero essere coltivate da un'azienda inglese nei Paesi Bassi", con un costo maggiorato fino al 50%.

I frutticoltori stanno richiedendo speciali permessi di lavoro di 6-9 mesi per i dipendenti stagionali.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto