Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sistema di cattura per Ceratitis a base di olio di zenzero arricchito

L'olio di zenzero arricchito (EGO, Enriched Ginger Oil) è un nuovo attrattivo per i maschi delle specie di Ceratitis (Diptera: Tephritidae).

I ricercatori del Citrus Research International di Nelspruit (Sudafrica), del Royal Museum per l'Africa Centrale di Tervuren (Belgio) e del Royal Belgian Institute di Scienze Naturali di Bruxelles hanno condotto uno studio per valutare l'efficacia di un sistema di cattura a base di EGO per monitorare la presenza delle specie dannose di Ceratitis.
La sensibilità di tre specie dannose di Ceratitis, C. capitata, C. rosa e C. cosyra, e la loro risposta al sistema EGO a seconda della distanza sono state determinate utilizzando individui segnati, rilasciati e ricatturati in tre frutteti commerciali di Mpumalanga (Sudafrica).

I maschi maturi delle tre specie (9-14 giorni dopo lo sfarfallamento dell'adulto) contrassegnati con pigmenti fluorescenti sono stati rilasciati a quattro distanze: 25 m, 50 m, 100 m e 200 m da una trappola Delta bianca con EGO disposta centralmente. Sono stati utilizzati diversi colori di pigmento per le diverse distanze. Sono stati eseguiti due rilasci in ciascun frutteto, intervallati di un mese. Le trappole sono state controllate il giorno seguente, una settimana, due settimane e un mese dopo il rilascio.

Gli individui catturati sono stati esaminati sotto una luce UV per determinare il colore del pigmento sui maschi di C. capitata, C. rosa e C. cosyra. Nella trappola con EGO non sono risultate differenze significative nei tassi di ricattura delle tre specie di Ceratitis. La maggior parte delle ri-catture di tutte le specie si è verificata entro una distanza di 50 m dalla trappola e la maggior parte delle catture si sono verificate il giorno dopo il rilascio.

"Sulla base dei tassi di adulti ricatturati ottenuti in questo studio, si stima una probabilità superiore al 95% di catturare una o più mosche di C. capitata, C. rosa e C. cosyra per una popolazione composta da 1000 maschi per ogni specie disponendo una griglia di cattura costituita da 5 trappole EGO per 2,59 km2 - concludono i ricercatori - Il sistema di cattura con EGO potrebbe essere un metodo di rilevazione efficace per le tre specie controllate nelle aree con bassa prevalenza di insetti dannosi".

Fonte: Manrakhan A., Daneel J.-H., Virgilio M., De Meyer M., 'Sensitivity of an enriched ginger oil based trapping system for Ceratitis fruit fly pests (Diptera: Tephritidae)', 2017, Crop Protection, Vol. 99, pag. 26-32.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto