Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Clubfruit: frutticoltura e tecnologia nel cuore della Sicilia.

"La nostra azienda è una realtà che, nel cuore della Sicilia, può vantare oltre un secolo di storia. Il nostro trascorso coincide con la storia di questo territorio e la sua economia agricola che, nei vari passaggi generazionali, è transitata dalla cerealicoltura e zootecnia all'odierna frutticoltura, moderna e all'avanguardia". A dirlo è Francesco Cucurullo raccontando l'attuale azienda, giunta alla quarta generazione.


In primo piano i melograni. Sullo sfondo, l'invaso artificiale che sopperisce alle carenze idriche

L'Azienda Agricola Cucurullo, guidata dai fratelli Francesco e Carolina, è oggi una società all'avanguardia nella produzione e commercializzazione di frutta fresca. Il fondo insiste su entrambe le province di Caltanissetta e Agrigento, e si estende per 130 ettari di coltivazioni, articolati tra uve da tavola, albicocche, pesche, melograni e cachi mela.


Nettarine

"Il nostro punto sta nell'aver saputo investire - continua l'imprenditore - nell'innovazione sia varietale che tecnologica, disponiamo infatti di diversi impianti per la lavorazione della frutta, che ci consentono processi agili e con un grande margine per la qualità".


Cachi mela, in fase di maturazione

Elemento, quest'ultimo, in cui l'azienda primeggia grazie al controllo igienico e sanitario dei propri prodotti. Le modernissime macchine permettono infatti di selezionare, in frazioni di secondi, i frutti per dimensione e maturazione, lasciando agli operatori meri compiti di movimentazione e verifica. L'intera produzione, peraltro, è certificata GlobalGAP.


Uva da tavola Italia

"Una volta selezionati e confezionati, i frutti sono pronti per giungere sulle tavole dei consumatori in tutta sicurezza - continua Cucurullo - attraverso i canali della GDO. Oltre ad offrire prodotti di alta qualità, ci impegniamo a garantire la tracciabilità di ogni singolo frutto lungo tutta la filiera. Il nostro gestionale è molto apprezzato dalla Grande Distribuzione Organizzata che riconosce nell'azienda, grazie a questo modus operandi, un partner di assoluta fiducia".


Lavorazione di nettarine a marchio Divina

"La maggior parte della produzione - continua il giovane produttore - è destinata al mercato interno, mentre una percentuale minoritaria è destinata ad una clientela di nicchia estera. Le sfide del futuro sono orientate all'estensione delle colture e, di conseguenza, l'avvio di una linea di trasformati".

La videointervista


Qui di seguito l'ammontare della produzione aziendale su base annua:
- albicocche, 700 tonnellate;
- pesche, 600 tonnellate;
- uva Italia, 300 tonnellate;
- melograno, 70 tonnellate;
- cachi mela, 16 tonnellate.


Il corridoio che porta alle diverse celle a temperatura controllata del magazzino

Ecco come e dove avvengono le fasi di lavorazione. Gli ambienti aziendali destinati alla commercializzazione sono tre: centro di stoccaggio condizionato per la merce in arrivo dalla campagna; centro di confezionamento condizionato; celle frigorifere che possono contenere oltre 400 tonnellate di frutta.


Linea di lavorazione di ultima generazione

Ogni tipologia di prodotto segue un diverso disciplinare interno di lavorazione.
Tutti i prodotti aziendali - nell'arco di 30 minuti dal momento in cui sono raccolti dalla pianta - vengono trasportati al centro di stoccaggio condizionato all'interno dell'azienda per eseguire le procedure di registrazione dati ai fini della tracciabilità.

Per ogni prodotto, l'azienda dispone di una linea di lavorazione diversa. Le pesche e le nettarine arrivate al centro vengono suddivise per dimensione e colore attraverso una linea di pre-calibro interna al centro di stoccaggio e confezionate in cassette da non più di 10 kg l'una, prima di essere stoccate in cella alla temperatura di 2°C.

Diverso il caso delle albicocche che, vista la loro delicatezza, una volta arrivate al centro di stoccaggio, vengono subito stoccate in cella e solo nel momento in cui arriva l'ordine, il prodotto viene trasferito all'interno del magazzino di confezionamento dove con l'ausilio di una calibratrice di ultima generazione a 26 postazioni di impacco, permette di dividere il prodotto non solo per dimensione e colore, ma anche per difetto.


Sopra: il controllo numerico garantisce qualità e tracciabilità

All'interno del magazzino di confezionamento sono presenti altre 2 linee di lavorazione che consentono la calibratura e il confezionamento non solo delle pesche e delle albicocche, ma anche delle platicarpa (pesca tabacchiera), dei melograni e dei cachi mela.

Le diverse linee di lavorazione sono essenziali per confezionare nello stesso momento varie tipologie di prodotto. Le confezioni variano dalle vaschette da 500 gr. e multipli peso legalizzato/peso-prezzo al prodotto incassettato in alveolo o sfuso nei vari formati 30x40-30x50-40x60.

Una volta pronti, i bancali registrati e pesati giungono sulla banchina di carico refrigerata per esser disposti nei camion che, attraverso apposita ribalta, si collegano all'interno dei locali refrigerati garantendo il mantenimento della catena del freddo.

Contatti:
Clubfruit Srl

Viale Sicilia, 156
93100 - Caltanissetta
Tel.: +39 3397425998
Fax: +39 0934392003
Email: francesco.cucurullo@gmail.com
Web: www.clubfruit.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto