Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Etnadolce punta ai trasformati Gluten Free e senza olio di palma

Ingredienti e materie prime genuine e fresche: in particolare pistacchio, mandorle, nocciole e agrumi. Su queste basi si è costruita un'impresa familiare in grado di divenire un punto di riferimento per boutique gourmet e negozi specializzati, nonché per le più prestigiose pasticcerie presenti sul territorio nazionale.



Stiamo parlando di Etnadolce, azienda siciliana specializzata nella trasformazione e conservazione di prodotti del territorio, con sede a Ragalna (CT) e fondata nel 1987 da Giuseppe Messina, prematuramente scomparso proprio quest'anno.


Lo scomparso Giuseppe Messina, fondatore dell'azienda siciliana Etnadolce.

"La configurazione aziendale venne creata alcuni anni più tardi, quando il Maestro Giuseppe ebbe la geniale intuizione di sfruttare i mesi estivi - ricchi di frutta di stagione, disponibile per la trasformazione - per inserire una nuova linea di produzione in azienda". E' quanto racconta la dottoressa Lorena Messina, Sales Manager alla guida dell'azienda con la mamma Maria Grazia e la sorella Vanessa.


Marco Triscari, responsabile commerciale e Lorena Messina, Sales Manager di Etnadolce.

"Oggi, a trent'anni dalla sua fondazione, l'azienda guarda al mondo del biologico e delle produzioni sostenibili. Un progetto voluto da mio padre, cui dobbiamo molto in un settore nel quale è stato pioniere. Purtroppo scomparso lo scorso luglio, mio padre ha lasciato un vuoto incolmabile; abbiamo risposto proseguendo la nostra attività commerciale, senza neppure una sosta, perché lui avrebbe voluto così!"



"In azienda ci ha insegnato a non perderci mai d'animo, a essere creativi senza porci alcun limite, soprattutto nei momenti più difficili. Una scelta coraggiosa, la sua, suffragata da tanto lavoro e dalla condivisione di un progetto su cui tutta la famiglia continua oggi a investire energie e risorse".

Visitando l'azienda, è possibile apprezzare gli ampi laboratori di trasformazione che si estendono sui 1.200 mq di superficie adiacenti al punto vendita, dove è possibile acquistare un'ampia gamma prodotti trasformati e frutta a guscio: in particolare pistacchio, nocciole, mandorle e arachidi, anche sapientemente declinati in creme spalmabili. Il prodotto di punta è il pistacchio siciliano coltivato a Bronte e nelle aree vocate dell'isola e le conserve di fragola, arance, mandarini e limoni.




Fin da subito, il posizionamento della Etnadolce è stato quello di nicchia, lontano dai già inflazionati mercati di massa. L'azienda si è concentrata sulla creazione di specialità uniche e irripetibili attraverso l'impiego di materie prime locali nobili, ricercate e genuine, lavorate in maniera artigianale. "Da questi presupposti nacque il Mandorlino - racconta Lorena - Una sfoglia di croccante con puro pistacchio, di cui mio padre è stato il primo produttore. Una specialità oggi conosciuta e apprezzata in tutto il mondo".



"Tengo a precisare che nella gestione aziendale ha un ruolo fondamentale la famiglia Triscari, che dall'anno 2000 vede coinvolti in azienda Angelo, Sonia e Marco nello sviluppo di tutte le altre attività inerenti la produzione e la logistica aziendale. Siamo una squadra che guarda in un'unica direzione, convinti che scegliere Etnadolce significhi lasciarsi sedurre da specialità adatte a ogni occasione, che nascono solo da ingredienti e materie prime selezionate. La nostra filosofia ci porta da sempre a ricercare il delicato equilibrio tra materie prime, ricette e lavorazioni da cui, con tanto impegno, nasce la perfezione del gusto".


Linea di spalmabili e marmellate a base di pistacchio, nocciola, fragola, arance, limoni e mandarini.

"Tra le novità di processo, oltre alla lavorazione della materia prima a bassa temperatura per preservarne le caratteristiche organolettiche, stiamo puntando molto sulla linea Gluten Free, per rispondere alle esigenze dei consumatori che sempre più ci chiedono prodotti con ingredienti semplici e naturali in particolare appunto senza glutine e senza olio di palma".



"Distribuiamo la maggior parte dei nostri prodotti in tutta Italia; oltre il 20% viene esportato in Germania, ma si aprono spazi anche in altri paesi UE, grazie alla partecipazione in fiere internazionali di settore dov'è possibile promuovere prodotti tipici del territorio nel mondo. Il bilancio commerciale nell'anno 2016 si è concluso in positivo, con un incremento di fatturato del 18% rispetto al 2015".



L'azienda ha registrato un incremento a doppia cifra con la linea dei prodotti a base di pistacchio e frutta secca in genere grazie al notevole incremento delle vendite registrato nel territorio tedesco. Un trend positivo, legato a congrui investimenti in macchinari e tecnologia volti al miglioramento nella fase di confezionamento che hanno reso possibile l'incremento dei volumi produttivi.



"Per quanto riguarda i costi del pistacchio all'ingrosso - conclude l'imprenditrice - solo alla fine del 2016 i prezzi si sono stabilizzati con una lieve flessione al ribasso a causa di giacenze di materia prima, circostanza che solitamente si verifica in prossimità del nuovo raccolto".

Il canale di vendita dei prodotti aziendali interessa per il 49% della produzione il mondo Horeca; segue la vendita all'ingrosso con il 32%, la Gdo con l'11% e la vendita diretta intorno all'8%.

"L'obiettivo prioritario è riuscire a soddisfare - ma soprattutto interpretare - le esigenze di mercato dove si affaccia sempre più una platea di consumatori che presta molta attenzione all'alimentazione, percepita come fonte di benessere fisico e ricerca di prodotti dai sapori autentici. Un consumatore consapevole e salutista al tempo stesso che vuole essere informato su processi produttivi, ricette, metodi di lavorazione e tracciabilità di filiera dei prodotti".

Contatti:
Etnadolce srl

Via Paternò, 244/b
95030 Ragalna (CT) Italy
Tel. +39 095849591
Cell.: +39 3396303986
Email: info@etnadolce.com
Web: www.etnadolce.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto