Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

USA: le potenzialita' della guida senza conducente nel trasporto dei prodotti ortofrutticoli

Il 25 ottobre scorso un camion senza conducente ha fatto la storia diventando il primo veicolo a effettuare una consegna in totale autonomia. L'autoarticolato trasportava birra Budweiser da Loveland a Colorado Springs e ha usato le strade pubbliche praticate dai conducenti normali.

I veicoli senza conducente sono destinati a diventare parte integrante del settore dei trasporti, dato che Silicon Valley sta facendo passi da gigante nella finalizzazione della tecnologia destinata a una vasta adozione.

Benché alcuni abbiano timore degli effetti che questa tecnologia avrà sul settore logistico, il segretario statunitense ai Trasporti, Anthony Foxx, resta ottimista e si aspetta che la tecnologia prima o poi arriverà a saturare il Paese. "Entro il 2021 vedremo veicoli autonomi in funzione in tutto il Paese in modi che oggi possiamo solo immaginare".

Questa nuova tecnologia, se ampiamente adottata, potrebbe avere un impatto permanente anche sul settore ortofrutticolo. Potrebbe significare prodotti più freschi per i consumatori dal momento che le consegne possono viaggiare per lunghi periodi di tempo. La normativa vigente negli Stati Uniti limita i camionisti a 11 ore su strada nell'arco di 14 ore, con pause obbligatorie ogni 10 ore. Grazie ai camion autonomi i prodotti potrebbero viaggiare 24 ore al giorno e sette giorni su sette, con il solo problema del rifornimento.

Fonte: producegrower.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto