Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

UE: la produzione totale di uva da tavola nella stagione 2016/17 in calo del 3,5%

La produzione europea di uva da tavola dovrebbe diminuire nella stagione 2016/17, secondo le ultime stime del dipartimento americano dell'agricoltura (USDA).

Per essere più precisi, la produzione degli Stati membri dell'UE diminuirà del 3,5% e raggiungerà quasi 1,7 milioni di tonnellate. Erano 1,75 nella campagna 2015/16.

E' da considerarsi ancora una buona stagione, in ogni caso, se si tiene conto che la produzione resterà notevolmente più alta di quella della campagna 2014/15 (1,63 milioni di ton). L'UE - come si legge nel report - rimane un leader globale nella produzione di uve da tavola, con Italia, Grecia e Spagna che contano per quasi il 93% del totale.

Tra i tre principali Paesi produttori, il calo maggiore in volume dovrebbe registrarsi in Grecia (6,9%). Il Paese dovrebbe produrre 290mila tonnellate rispetto alle oltre 311mila del periodo 2015/16. La diminuzione è principalmente dovuta all'impatto della siccità a Creta e dei forti temporali in Corinto.

In Italia, il calo è stimato al 4,3% per via delle condizioni meteorologiche durante l'allegagione dei frutti. Al contrario, e secondo gli ultimi dati del ministero spagnolo dell'agricoltura, la produzione di uva da tavola della Spagna dovrebbe aumentare del 3,8% nella stagione 2016/17.

Degno di nota è che dei 28 stati membri UE, il calo maggiore di produzione dovrebbe registrarsi in Bulgaria, con un -17,4%.

Fonte: ypaithros.gr

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto