Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La Spagna cerca di avvicinarsi alla qualita' della papaya brasiliana

La campagna della papaya è ufficialmente iniziata a Malaga e Almeria, nella seconda settimana di novembre, dopo una calda estate con molte ore di sole che hanno permesso ai frutti di raggiungere livelli zuccherini elevati. La stagione durerà fino ad aprile, anche se dipenderà dalle condizioni atmosferiche.



La società spagnola Tropical Millenium, con sede a Malaga, vende avocado, mango e papaya e offre soluzioni integrate per l'acquisto, la vendita e il consumo. La papaya è il terzo frutto che si è aggiunto al progetto della società, e nonostante tratti il frutto da soli due anni, le aspettative sono alte. La papaya è conosciuta come il "frutto della salute" e questo è stato uno dei motivi per cui l'azienda ha deciso di introdurlo.



Jorge Bara, vice direttore di Tropical Millenium, ha dichiarato: "Anche se vendiamo la papaya per tutto l'anno, fornendo la varietà Formosa da Brasile, Ecuador e Isole Canarie, ci stiamo occupando della produzione del frutto nella Spagna continentale. Si tratta di una sfida perché siamo i primi e il clima non è lo stesso del Sud America o delle Canarie e questo non semplifica certo le cose".



In Brasile o nelle Isole Canarie le temperature rimangono stabili giorno e notte, senza grandi sbalzi, esattamente il contrario di ciò che si osserva nelle province andaluse. Ciò si traduce in frutti di papaya che hanno non solo un gusto più dolce, ma anche una buccia impeccabile. Jorge ha affermato: "Qui, ad Axarquía non abbiamo queste condizioni, quindi l'adattamento al prodotto è più oneroso in quanto richiede serre riscaldate specializzate e, di conseguenza, di diverse qualità".



Nelle Isole Canarie il modello è rappresentato da piccoli coltivatori che hanno abbandonato la coltivazione di pomodori a causa della loro scarsa redditività e hanno iniziato a concentrarsi sulla papaya. Una situazione simile è stata osservata ad Almeria. L'obiettivo è quello di produrre papaya di alta qualità, migliorando e adattando le serre, rendendo in tal modo redditizio l'investimento.



"Il mercato è in crescita - ha affermato Bara - quindi l'obiettivo è quello di avvicinarsi ancora di più alla qualità della papaya brasiliana producendola in Spagna, ed essere così in grado di avere un vantaggio competitivo. I prezzi elevati della papaya importata dal Sud America sono dovuti al costoso trasporto per via aerea".



Per ora, la varietà Intenzza è la più adatta alla coltivazione in Spagna, anche se sono costantemente in corso test su nuove cultivar.

Per maggiori informazioni:
Vanesa Moreno
Tropical millenium
Camino del Higueral. s/n. Apdo 136. La Axarquía.
Vélez-Málaga. 29700. Spagna
Tel.: + 34 952 549 881
Email: vanesa.m@tropicalmillenium.com
Web: www.tropicalmillenium.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto