Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Celano (AQ), venerdì 2 dicembre 2016 ore 9:30

Assemblea Confagricoltura L'Aquila: quest'anno si parla di lavoro e occupazione in agricoltura

Due importanti appuntamenti, organizzati da Confagricoltura L'Aquila venerdì 2 dicembre presso la Sala Convegni del Ristorante Guerrinuccio a Celano. Al centro della giornata un convegno sulla legge n 199/2016 che detta "disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura" il cosiddetto "Caporalato in agricoltura". La presentazione delle nuove norme sarà fatta dal direttore dell'area sindacale di Confagricoltura Roberto Caponi.

Clicca qui per scaricare la locandina con il programma.

Si comincia alle ore 9:30 con gli associati con la consueta Assemblea annuale chiamata ad approvare i bilanci. A seguire, alle 10,30 alla presenza del Vice Presidente nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti e dell'Assessore Regionale Agricoltura Dino Pepe, si terrà il convegno sul lavoro dipendente in agricoltura.

La relazione introduttiva sarà tenuta dal Presidente Provinciale Fabrizio Lobene: "L'interesse di dibattere sui temi del lavoro nasce dalla consapevolezza che in Abruzzo oltre il 50% delle giornate dichiarate all'INPS e all'ENPAIA appartengono ad aziende associate a Confagricoltura, in provincia dell'Aquila arriviamo al 73% con l'80% dei lavoratori agricoli occupati".



"La legge 199/16 – prosegue Lobene – è importante e la stiamo presentando alle aziende associate. Ci impegneremo affinché, almeno nella fase attuativa del provvedimento, si faccia chiarezza. Nell'interesse delle aziende che hanno sempre rispettato le regole". Purtroppo la legge, perfettamente condivisibile nelle finalità, ha dei punti critici che vanno spiegati molto bene agli imprenditori che assumono dipendenti. "Le nuove disposizioni non effettuano i necessari distinguo tra chi, con violenza e minaccia, sfrutta ignobilmente i lavoratori sottoponendoli a trattamenti degradanti e disumani e chi, invece, assume ed assicura regolarmente i propri dipendenti, ma incorre in qualche violazione, anche occasionale, di norme in materia di retribuzione, orario di lavoro e igiene e sicurezza. La legge poi non definisce in modo tassativo la condotta vietata, lasciando ampio margine di discrezionalità agli ispettori, prima, ed ai Procuratori della Repubblica, poi. Peraltro il problema non è solo agricolo, ma di tutti, perché la legge, nella parte in cui modifica il codice penale, riguarda tutti i datori di lavoro, di ogni settore produttivo", conclude Lobene.



Al Convegno sono stati invitati le forze politiche e sociali della Provincia dell'Aquila ed i sindacati dei lavoratori agricoli FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL, i dirigenti della Direzione territoriale del Lavoro dell'INPS e dell'INAIL e dell'ASL.

Coordinerà i lavori del Convegno il Presidente di Confagricoltura Regionale Concezio Gasbarro che illustrerà al Vice Presidente nazionale Massimiliano Giansanti la posizione dell'organizzazione abruzzese sull'imminente rinnovo delle cariche sociali di Confagricoltura Nazionale al termine del mandato del Presidente Mario Guidi.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto