Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'azienda del Gruppo Apofruit quest'anno superera' i 10 milioni di fatturato

Vivitoscano raddoppia: ieri l'inaugurazione della nuova struttura di lavorazione

Si sa che il biologico cresce, e cresce anche in Toscana, tanto da spingere la Vivitoscano, società fiorentina del Gruppo Apofruit e specializzata nella distribuzione e commercializzazione di ortofrutta biologica, al trasloco.

Ieri l'inaugurazione del nuovo centro di confezionamento e distribuzione. "Ce n'era bisogno: quando il bilocale di casa diventa stretto bisogna trovare nuovi spazi", commenta con una certa ironia Ernesto Fornari, direttore di Vivitoscano e di Canova (licenziataria in esclusiva del marchio Almaverde Bio).


Intervistato da FreshPlaza, Ernesto Fornari (direttore generale di Vivitoscano), ci parla della nuova struttura e delle ragioni del trasferimento.

Nata nel 2009 con il nome di Vivibio e con il giglio fiorentino come simbolo, l'azienda è cresciuta negli anni fino a sdoganarsi anche al di fuori di Firenze, tanto da prendere il nome Vivitoscano e cambiare il logo, che ha abbandonato il simbolo di Firenze per prendere il profilo delle colline toscane. Se nell'anno della fondazione l'azienda ha fatturato 4,5 milioni di euro, l'anno scorso la cifra era più che raddoppiata (9,5 milioni di euro), "e quest'anno supereremo i 10 milioni di euro", chiosa Fornari.


Una veduta aerea della nuova struttura di Vivitoscano inaugurata ieri 28 novembre 2016.

Nel trasloco, la Vivitoscano passa da una struttura da mille mq a una doppia, da 2mila mq, con 2 celle frigo, 6 linee di confezionamento, macchinari ammodernati, deposito e uffici. L'azienda confeziona sia a marchio Almaverde Bio, sia a marchio del distributore. Come la vecchia struttura, anche la nuova si trova all'interno del vasto complesso del mercato ortofrutticolo di Firenze, il Mercafir, permettendo così alla società del biologico di poter contare sulla logistica di CFT – Cooperativa Facchinaggio e Trasporti, la cooperativa di trasporti che ha sede all'interno del mercato.


Il rito del taglio del nastro: alle forbici Massimo Biondi, presidente di Vivitoscano.

"Con la CFT abbiamo in piedi un lavoro importante – continua il direttore generale – che ci garantisce un servizio di trasporto praticamente 24 ore su 24 e di scaricare tutti i giorni e spedire verso le destinazioni dei prodotti di Vivitoscano: tutta la Toscana, ma anche la Sardegna e il Nord del Lazio. Secondo noi questo, per una struttura efficiente che lavora prodotti freschi, è un plus".


Un tour nella nuova struttura.


La nuova struttura è stata finanziata in parte grazie a un Progetto Integrato di Filiera (PIF) della Regione Toscana, nell'ambito del PSR. In tutt'Italia la Toscana è stata la prima regione a utilizzare i PIF.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto