Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

APAL vince la causa sulla licenza d'uso del brand Pink Lady in Cile

La Apple and Pear Australia Limited (APAL) ha avuto successo in una causa con Pink Lady America concernente la fornitura verso il Nord America di mele coltivate in Cile e commercializzate a marchio Pink Lady®.

Le mele Pink Lady (varietà Cripps Pink) sono state originariamente sviluppate in Australia e i diritti sulla mela sono detenuti dalla APAL (la quale aveva perso una causa in tribunale l'anno scorso - cfr. FreshPlaza del 12/11/2015).

Il caso è stato giudicato dalla Corte d'Appello della Corte Suprema nello stato di Victoria, e riguardava la proprietà, la licenza e l'impiego del brand Pink Lady sulle mele cilene esportate in Nord America e in altri luoghi. Il Cile ne è infatti il produttore più importante e il Nord America il maggiore importatore.

"La Corte d'Appello ha ritenuto giusto e ha ordinato che Pink Lady America non avesse diritto di usufruire del marchio commerciale Pink Lady registrato in Cile" dice Garry Langford, manager per la proprietà intellettuale della APAL. "Siamo lieti che il giudizio finale abbia confermato i diritti sui marchi commerciali della nostra azienda in Cile, dal momento che questo andrà a beneficio di tutti i coltivatori cileni che esportano con licenze pervenute da APAL".



APAL può quindi autorizzare l'applicazione del marchio Pink Lady su mele coltivate in Cile, che soddisfino i requisiti qualitativi del brand. I marchi commerciali Pink Lady includono diversi loghi, come ad esempio il famoso cuore (immagine in alto).

APAL ne difende la proprietà in tutto il mondo allo scopo di assicurare ai clienti che scelgono le mele con questo nome la massima qualità, e non prodotti contraffatti o che non rispettino i requisiti. E' inoltre una fonte di guadagno per appoggiare i progetti in corso a vantaggio dei coltivatori di mele australiani gestiti da APAL.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto