Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tunisia: secondo principale esportatore di prodotti biologici in Africa

Il Tunisian Center for the Promotion of Exports (CEPEX) e la direzione generale per l'agricoltura biologica hanno annunciato che la Tunisia ha fatto notevoli progressi nell'agricoltura biologica, al punto da diventarne in Africa l'esportatore più importante, ed esportando verso 30 Paesi nei 5 continenti.

Secondo quanto affermato da Aziza Htira, amministratore delegato della CEPEX, in Tunisia ci sono attualmente 2.987 agricoltori che si occupano di prodotti biologici, il 66% dei quali sono esportatori. Questi non solo forniscono al Paese prodotti salutari e rispettosi dell'ambiente, ma anche posti di lavoro.

Tra i prodotti di spicco esportati dalla Tunisia ci sono l'arancia Maltese, i datteri Harissa, Bsissa e Deglet Ennour, piante aromatiche e medicinali, vini e alcolici di vario genere, olio d'oliva.

Samia Maamer, direttore amministrativo dell'agricoltura biologica al Ministero dell'agricoltura, delle risorse idriche e della pesca, puntualizza che questo settore è davvero molto promettente. "Siamo l'unico Paese del mondo arabo ad aver istituito un regolamento tecnico sullo sfruttamento del suolo, ma dovremo pensare a una nuova strategia, un nuovo modello di agricoltura biologica comprendente tutti i risultati conseguiti".

Si sottolinea che la Tunisia è l'unico Paese, tra quelli africani e arabi, a trarre vantaggio dal riconoscimento dell'equivalenza con l'Unione europea per l'export di prodotti biologici fin dal 2009. Riconoscimento rinnovato poi nel giugno 2015 a tempo indeterminato.

Fonte: www.oliveoiltimes.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto