Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il valore delle esportazioni mondiali di mele e' sceso dell'8,3% dal 2014 al 2015

Nel 2015, le esportazioni di mele per Paese hanno totalizzato 7 miliardi di dollari, in calo di una media del 2% nel corso degli ultimi 5 anni, a partire dal 2011. Tra il 2014 e il 2015, il valore delle esportazioni globali di mele è crollato dell'8,3%.

Tra i continenti, i Paesi dell'Unione europea hanno rappresentato il maggior valore in dollari delle mele esportate durante il 2015, con spedizioni pari a 2,8 miliardi di dollari o del 39,1% sul totale mondiale. Al secondo posto, gli esportatori asiatici con una quota del 19,3% mentre il 15,2% delle spedizioni di mele nel mondo ha avuto origine in Nord America. L'America Latina (escluso il Messico) ha fornito un valore del 10,3%; il 6,3% arrivava dall'Oceania (Australia, Nuova Zelanda) e un 6% dai fornitori africani.

Di seguito la Top-15 dei Paesi che, durante il 2015, hanno esportato più mele in termini di valore (in dollari):
  1. Cina: 1 miliardo (14,7% dell'export totale di mele)
  2. Stati Uniti: 1 miliardo (14,6%)
  3. Italia: 960,3 milioni (13,7%)
  4. Francia: 616,2 milioni (8,8%)
  5. Cile: 591,5 milioni (8,4%)
  6. Nuova Zelanda: 432,2 milioni (6,1%)
  7. Sudafrica: 386,5 milioni (5,5%)
  8. Polonia: 319 milioni (4,5%)
  9. Paesi Bassi: 187,6 milioni (2,7%)
  10. Belgio: 141,6 milioni (2%)
  11. Bielorussia: 111 milioni (1,6%)
  12. Giappone: 110,7 milioni (1,6%)
  13. Serbia: 104,1 milioni (1,5%)
  14. Spagna: 101,4 milioni (1,4%)
  15. Lituania: 96,2 milioni (1,4%)
I 15 Paesi nella lista hanno spedito l'88,4% di tutte le esportazioni di mele (in valore). Tra questi, alcuni si distinguono per una velocissima crescita come esportatori del frutto, e sono: Bielorussia (+305,7%), Lituania (+79,7%) e Nuova Zelanda (+51,6%). Altri sono invece in flessione, come Paesi Bassi (-45,9% tra il 2011 e il 2015), Belgio (-31,7%) e Francia (-16,9%).

Fonte: worldstopexports.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto