Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Campo d'Oro: quattro linee di trasformati sublimi che vanno per la maggiore all'estero

Trent'anni di lavoro che pescano nella tradizione familiare sulle conserve alimentari. A Sciacca, in provincia di Agrigento, la Campo d'Oro ha raggiunto traguardi importanti: 150 prodotti, sei certificazioni nazionali e internazionali per la produzione bio, sicurezza alimentare e del processo di confezionamento/trattamento, quattro linee principali fra conserve, marmellate, creme, paté e tanto altro.



Al centro dell'attività aziendale, la trasformazione e conservazione di prodotti vegetali e ittici, tutto da materia prima fresca, stagionale e subito lavorata senza prodotti chimici o coloranti, prodotti solo siciliani, come le melanzane Sciacca, i carciofi di Menfi, i pistacchi di Bronte, in modo da confermare un'identità certa. Rintracciabilità non solo su quanto viene presentato sul mercato, ma anche nei sapori, nelle ricette utilizzate, negli accostamenti tipici. Un inno alla Trinacria rivolto all'Italia, all'Europa e al Mondo, visto che l'azienda è già una bella presenza all'estero.



"Questi terreni di sciacca dove è sorta la Campo d'Oro erano già della famiglia – sottolinea Paolo Licata, titolare dell'azienda – Un grosso capannone di circa 300 metri quadri serviva come ricovero per gli animali, soprattutto bovini. Dopo è giunta l'ispirazione, il voler trasformare ciò che offre la terra, esaltare i prodotti e i sapori partendo dalla più sana e antica tradizione locale".


Paolo Licata alla premiazione dei Global Competence in Food Italian Awards 2015 alla fiera Anuga di Colonia

Misero a frutto l'esperienza già accumulata da papà Ignazio Licata, che era già titolare con il fratello di una industria ittica conserviera. Primi tentativi con le olive da offrire in salamoia e le melanzane in filetti all'interno di barattoli che erano promesse mantenute di gusto.



"Poi la partecipazione a fiere, lo studio approfondito delle tendenze dei mercati e tanta esperienza che si è aggiunta con il tempo – prosegue Licata – Da lì la crescita continua dell'azienda trattando solo nostro prodotto fresco e, proprio per questo, abbiamo sempre seguito quello che la natura ha offerto e offre stagione per stagione".

I volumi di produzione si sono moltiplicati negli anni, impiantando altre colture che potevano rispecchiare la produzione siciliana da trasformare in ottime combinazioni di sapori, fino a coinvolgere agricoltori della zona nella fornitura di prodotti freschi. Certificazioni Iso 9001, 22000, 22005, Brc Food, Ifs Food e Bio Organic.

Quattro quindi le linee che oggi declinano l'offerta globale della Campo d'Oro: Villa Reale; Villa Reale Suprême; Paolo Licata; Stuzzichì.

Villa Reale e Villa Reale Suprême rappresentano una sorta di top di gamma, la seconda proprio al vertice.

Per la prima, Specialità Tradizionali con ricette tipiche di casa Licata, Conserve Rustiche quelle tipiche di ortaggi mediterranei con olio extra vergine di oliva, Condimenti e Sughi (21 ricette), Paté (23 creme salate a base di vegetali o di pesce da usare sul pane, focacce o come condimenti per primi e secondi), Creme Dolci di Sicilia (pistacchi, nocciole, mandorle, arancio, limone), Marmellate, Mieli e Gelatine (una particolarità fra le tante: Miele di Fiori d'Arancio con Mandorle intere) e altro ancora.

Villa Reale Suprême è un vero e proprio omaggio alla cucina siciliana, prodotto di lusso, se così si può definirlo, packaging e forma dei vasetti appositamente studiati e realizzati in vetro glacé, ingredienti naturali, alcuni sono stati selezionati da presidi Slow Food siciliani, come la Cipolla di Giarratana, l'Aglio di Nubia e le Mandorle di Noto.



Si va dalle specialità come il Ciliegino semisecco condito con olio extra vergine d'oliva, basilico, aglio, aceto di vino, sale, fino al Paté di Peperoni con Mandorle di Noto, olio extra vergine d'oliva, aceto di vino, sale, passando per il Patè di Tonno e Arancia, olio extravergine d'oliva, aceto di vino, succo di limone, sale.

Fra i pesti (sei ricette diverse), quello alla Trapanese con Aglio Rosso di Nubia, pomodoro secco, olio extra vergine d'oliva, mandorle, basilico, aceto di vino, sale, peperoncino, oppure quello di Carciofi (45%) e Mandorle di Noto (7%), olio extra vergine d'oliva, tonno, aceto di vino, aglio, acciughe, sale, origano, peperoncino o ancora il Pesto di Pistacchio di Sicilia con olio extra vergine d'oliva, pepe, sale.



Fra le "Golosità", 13 in tutto, le confetture, come quella di di Pesche e More al Cognac Courvoisieur o la Marmellata di Mandarini di Sicilia, senza tralasciare quella di Fragoline di Sicilia, zucchero, Champagne Pommery, mandorle, succo di limone e la sicilianissima confettura di More Nere di Gelsi. Ma in queste misture golose non mancano altri frutti e combinazioni con ricotta, cioccolato di Modica, zagara di Sicilia e passito.



La lista è grande, come il sale marino siciliano puro o aromatizzato all'arancia e cannella, pepe e agrumi, menta e limone, Marsala e rosmarino, al tartufo, all'aceto balsamico. La frutta, le spezie e le erbe siciliane aromatizzano anche l'olio extravergine in dieci declinazioni con arancia, limone, mix di agrumi, aglio, basilico, peperoncino, erbe mediterranee (origano, salvia e rosmarino), al tartufo oltre che puro olio extra vergine d'Oliva DOP da olive dalla Val di Mazara.



Infine sette sughi diversi che fanno perno su sette sapori, dal pomodoro ciliegino abbinato a carote, cipolle, aglio, olio extravergine di oliva, basilico, sale, aroma naturale, fino al pomodoro in unione ad aragosta, gambero rosso di Mazara, acciughe di Sciacca, pesce spada e melanzane, ricci di mare e in ultimo, ma non ultimo, pomodoro con olive "Nocellara del Belice DOP", olio extra vergine d'oliva, cipolle, capperi, sale, peperoncino.

La lavorazione artigianale è stata unita alla strumentazione moderna, per esempio nelle confetture la preparazione è portata avanti anche grazie a una Boule di Concentrazione a chiusura ermetica per mantenere bassa la temperatura e mantenere inalterate le proprietà nutraceutiche degli ingredienti.



"I nostri prodotti vanno molto in Italia, soprattutto da Roma, dove li si trova nella catena di negozi Castroni, fino al Nord – sottolinea Flavia Fadda della Campo d'Oro – Veneto, Lombardia e Piemonte fra i poli di maggior acquisto. Poi l'estero che già assorbe il 70 per cento della nostra produzione, negli Stati Uniti dove abbiamo un deposito a Chicago, poi il Nord Europa come in Polonia e Danimarca. Verso l'Oriente, Cina e Giappone. Sì alla grande distribuzione, soprattutto nelle destinazioni estere, ma i prodotti, principalmente le linee Villa Reale e Villa Reale Suprême, vanno molto nelle gastronomie specializzate e li indirizziamo nei piccoli negozi perché desideriamo un contatto diretto fra chi sta al banco che racconta il prodotto e il cliente che, in questo modo, accresce la propria consapevolezza".

Contatti:
Campo d'Oro di Licata Paolo & c. S.a.s.
Contrada Schunchipane c.p. 125
92019 Sciacca (AG)
Tel.: 0925 80100 - 0925 905010
Fax: 0925 80089
Cell.: 335 8724581
Email: campodorosas@gmail.com
Web: www.campodoro.eu

Autore: G.G. per FreshPlaza

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto