Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A Vittoria (RG) si coltiva il pomodorino multicolore: l'alta moda orticola sui mercati del Nord Europa

L'idea del pomodorino multicolore è venuta a Gianfranco Cunsolo già nel 2005. Come titolare dell'omonima azienda agricola, e intuita l'esigenza di inserirsi nel mercato con un prodotto di nicchia per non farsi fagocitare dal mare magnum dei prodotti standardizzati, ha elaborato una soluzione tutta sua, dal risultato assolutamente vincente.



"Tutto è nato dalla consapevolezza che, dall'entrata in Europa del pomodoro del Nord Africa, si è registrata una standardizzazione dei prodotti, con conseguente forte calo dei prezzi offerti al produttore - racconta Cunsolo - Una sorta di appiattimento delle varietà proposte sui banchi dei supermercati, che esigeva una diversificazione, una scossa. E così, confrontandomi con alcuni clienti olandesi, capii che assemblando varietà diverse si poteva offrire un prodotto che, formato dall'insieme delle singole varietà, finiva per costituire un articolo commercialmente totalmente nuovo, praticamente inedito".

E, se l'occhio vuole la sua parte, è ben certo che una confezione di pomodorini di tanti colori diversi si presenti ammiccante e di grande appeal alla vista del consumatore attento alla qualità e consapevole negli acquisti, che apprezza l'innovazione coniugata alla tradizione.


Gianfranco Cunsolo

"In questo modo - continua - abbiamo dato vita al Wild Tomato o Wild Wonder che, per la sua presentazione, consistenza, forma e sapidità ha riscontrato un grande interesse del mercato di tutto il Nord Europa".

La composizione, in un tripudio di colori, delle singole varietà che formano una confezione tipo (di 200 e 300 gr.) sono: Ciliegino giallo, Datterino arancione, Cocktail verde, Cocktail zebrato (marrone / verde e verde / giallo), mini San Marzano rosso, Ciliegino viola e rosa.



Ma come si concretizza una confezione tipo e dove esattamente viene così tanto apprezzato?

"La scelta delle varietà cade sulla specificità dei singoli pomodorini, sia per forma che per colore e caratteristiche organoelettiche, al fine di conferire a ogni singola confezione non solo una caratteristica visiva multi cromatica, ma anche una ricca gamma di aromi - spiega ancora il coltivatore multi colore - I mercati principali sono la Germania, i Paesi Bassi, Danimarca, Gran Bretagna, Svezia e Norvegia".

Si tratta di un prodotto di alta gamma, che lo stesso Cunsolo definisce "l'Alta moda" dell'orticoltura e che, in quest'ottica, permette di ottenere un valore aggiunto rispetto ai pomodori di massa, attualmente presenti sui mercati italiani e internazionali.

D'altra parte, la coltivazione di queste varietà è molto difficile in quanto ogni singola specie esige specifici accorgimenti, cure e premure.

Clicca su play per una video-intervista a Gianfranco Cunsolo.


Autore: G.P. per FreshPlaza

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto