Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tiberio Rabboni nuovo presidente dell'OI Pomodoro da Industria del Nord Italia

E' Tiberio Rabboni il nuovo presidente, per il prossimo triennio, dell'Organizzazione interprofessionale del Pomodoro da Industria del Nord Italia. L'ex assessore regionale all'Agricoltura dell'Emilia Romagna è stato eletto oggi (7 novembre) nel corso dell'assemblea dell'OI convocata nella sede di Parma.


Tiberio Rabboni, nuovo presidente dell'OI Pomodoro da Industria del Nord Italia

"Ringrazio i soci dell'OI per la fiducia che mi hanno accordato – sono le prime parole del neo presidente -. Sono consapevole del momento particolare che sta attraversando il comparto del pomodoro da industria e delle aspettative che da più parti vengono rivolte anche all'Organizzazione Interprofessionale. Come ho detto accettando la candidatura, sono convinto delle potenzialità di mercato di questa filiera, dei suoi valori qualitativi da valorizzare commercialmente e della possibilità di rendere l'interprofessione uno strumento incisivo ed efficace anche ai fini di una programmazione produttiva correlata agli andamenti del mercato e quindi, in ultima analisi, propedeutica ad una migliore remunerazione del prodotto. Determinante risulterà, da questo punto di vista, l'unità di tutte le componenti della filiera e la comune volontà di intraprendere le scelte necessarie. Nel mio mandato da presidente della OI mi atterrò al Piano Triennale di Attività 2015-2017 approvato dall'Assemblea dei soci e alle deliberazioni degli Organi collegiali, cercando sempre, nello stesso tempo, di promuovere le innovazioni necessarie ed opportune con la massima condivisione delle componenti di filiera, delle associazioni professionali agricole, delle cooperative e delle industrie di trasformazione".

Rabboni, 64enne bolognese, dal 2005 al 2014 è stato assessore all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna portando all'approvazione due Piani di sviluppo rurale per oltre 2,2 miliardi di euro, ha promosso il finanziamento dei progetti di filiera, la legislazione regionale in tema di Organizzazioni Interprofessionale e la decisione nazionale di aiuto accoppiato per il pomodoro da industria. In precedenza aveva ricoperto l'incarico di vicepresidente della Provincia di Bologna ed attualmente è presidente della società consortile Gruppo di Azione Locale (Gal) dell'Appennino bolognese.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto