Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sapori dell'Etna nelle marmellate dell'azienda agricola San Matteo

Da Torino a Giarre, nel Golfo di Taormina, area metropolitana di Catania. Il cammino di Carlo Limone lo ha portato dalla capitale sabauda al profondo territorio Borbone, dando vita a una realtà agricola di prim'ordine sotto il segno del biologico. Così oggi all'Azienda Agricola San Matteo si realizzano confetture bio con sistema artigianale, abbinamenti di sapori molto particolari e innovativi, comprendendo anche una linea benessere che accoppia agrumi e frutti a erbe dalle spiccate qualità nutraceutiche. La gamma è ricca d'offerta fino a includere prodotti salati, creme e conserve di peperoncino, pomodori verdi, cipolle rosse, pesto alla rucola dell'Etna, paté di olive nere e pomodori secchi.

"Il primo ritorno in Sicilia fu con mia madre nel 1979 – racconta Carlo (nella foto a destra) – Sapevamo di queste terre che appartenevano a mio nonno materno e dovevamo venire a vederle. Era una proprietà di cui nessuno si era più curato. Nel 1994, la svolta: mi dissi "mi piace, mi trasferisco a Giarre". Così con mio fratello chiudemmo l'attività che avevamo a Torino e iniziò una mia nuova avventura".



Cinque ettari e mezzo in pieno terreno vulcanico sulla costa orientale della Sicilia, a poca distanza da Acireale, Aci Trezza, Aci Castello e Catania. A portata di mano anche Taormina. "Era un ex vigneto dove avevamo già iniziato a mettere piante di limoni in un solo ettaro – continua – Oltre ai limoni, impiantai mandarini, cedri che tutti mi suggerivano e che mi chiedevano dal Nord, insieme ad altri agrumi. Poi gli alberi di noci, a cominciare dal "Panuzzone", ottima varietà che ha un gusto speciale mangiata fresca qui in Sicilia con il pane (NdR: da provare il pane noci e olive dell'alta Valle dell'Alcantara), poi noci pecan e infine vinsi la sfida mettendo a dimora anche lamponi, ribes, frutti di bosco in genere". Vent'anni fa, Carlo Limone iniziò a utilizzare nelle marmellate anche la Feijoa da arbusti impiantati localmente.


Confetture di agrumi

Debutto nazionale e successo nello stesso periodo al primo Salone del Gusto di Torino, grazie a contatti con Slow Food. "Bellissima manifestazione, ma poi cosa succederà? - racconta Carlo ricordando una domanda che si pose all'epoca – Mi accorsi che c'era spazio per inventare qualcosa di nuovo, che desse motivo ai consumatori di comprare le mie marmellate". Ecco nascere la linea Breakfast per la prima colazione, stimolato anche dalla partecipazione a Perugia dedicata al tema: arancia amara e cannella, fragole e cacao, arancia e caffè, solo per indicarne alcune.


Confetture

Poi la linea Benessere, molto particolare, con otto confetture diverse: arance-ginseng-guaranà, tonica ed energetica; mirtilli-propoli-echinacea, antibatterica, stimolante delle difese immunitarie; tè verde-mandarino-tarassaco, depurativa, drenante e preventiva; more-camomilla- melissa-tiglio-biancospino, rilassante digestiva; cedro e menta, disinfettante e antisettica; limoni e salvia, digestiva e disintossicante; prugne-manna-malva, emolliente rinfrescante; melograno e guava, antiossidante anticolesterolo. "Sono sempre marmellate e non integratori – sottolinea Carlo Limone – ma danno quel quid in più grazie ai loro principi attivi".


Confetture linea Benessere

L'offerta si è allargata alle marmellate studiate per l'abbinamento a formaggi, come la lampone e lavanda o la anguria e zenzero. Senza dimenticare l'offerta di oli extravergini aromatizzati biologici (arance dolci e amare, limone e maggiorana, limone e ginepro, mandarino e rosmarino) di Arcobio.


Confetture per abbinamento con formaggi

Per le marmellate si utilizza lo zucchero d'uva da mosto cristallizzato che ha basso contenuto calorico, ricco di fruttosio (il primo in forma cristallina prodotto solo da frutta), alte proprietà organolettiche, 100% naturale: permette un tempo di cottura più breve nella preparazione delle marmellate, salvaguardando così le proprietà della materia prima. Nessun utilizzo di boule di concentrazione, ma una pentola con intorno una camera d'aria così da distribuire il calore tutto intorno al contenitore di preparazione. Lo zucchero d'uva arriva dalle Cantine Foraci di Mazara del Vallo: è il primo impianto al mondo per la produzione di zucchero, glucosio e fruttosio d'uva in cristalli, del tutto naturali e in purezza. Ogni ingrediente è da terra sicula.


Prodotti salati

Carlo è anche socio del consorzio siciliano Legallinefelici che distribuisce in Italia e all'estero a gruppi di acquisto. "La prima cosa che faccio al mattino è guardare l'Etna – conclude – Il vulcano è un potente magnete e, da come si presenta, posso intuire che tempo farà. Qualche problema lo abbiamo avuto quest'anno, in primavera, con la "Lupa di mare", nebbia salmastra che sale appunto dal mare, dura un'oretta ma deposita il sale sui fiori: subito dopo spunta il sole e questi si bruciano. Il danno è stato per i gelsi e le ciliegie. Poi la cenere dell'Etna, che crea guai con le fragole: quando ci si deposita sopra è praticamente impossibile toglierla, così ho ricoperto le piante con una serie di piccoli tunnel in nylon per proteggerle". Novità per l'anno prossimo: la coltura dell'avocado.


Prodotti vari

Carlo Limone deve sapere bene dove vanno le sue marmellate, sceglie infatti chi le distribuirà. Enoteche, ristoranti, bar specializzati le vendono a Milano, Torino, Bologna, Padova. E' anche socio del consorzio siciliano Legallinefelici che distribuisce in Italia e all'estero ai gruppi di acquisto.

I suoi prodotti vanno anche in Francia, importati da "Ciao Gusto" (Parigi), in Belgio a Aywaille da "Ferme de Harzé", in Germania a Saarbruecken da Apero-Mediterrane Genusskultur e in vendita anche tramite il sito Harald L. Bremer GmbH, in Polonia a Varsavia da "Mcn Project Sp. Z O.O." che si dedica ai prodotti siciliani sul web e in due punti vendita. Altre strade verso l'estero si apriranno diffondendo ancora di più il gusto di Sicilia, della ricca e scura terra etnea.

Contatti:
Azienda Agricola San Matteo e Agriturismo
Strada San Matteo Baglio 83, n° 3
95014 Trepunti di Giarre (CT)
Tel./fax: (+39) 095 7790559
Carlo Limone
Cell.: (+39) 360 564945
Email: s.matteo@tiscali.it
Web: www.sanmatteofarm.it
Skype: agriturismosanmatteo

Autore: G.G. per FreshPlaza

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto