Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Suntime lancia sui mercati il nuovo cherry Miamour F1, per non perdere il mercato del ciliegino

Con sede a Scicli, in provincia di Ragusa, la ditta Suntime Srl è guidata dal giovane imprenditore Luca Pisani il quale, considerata la vocazione del territorio, ha puntato sul settore agricolo e orticolo in particolare.

L'avventura della Suntime inizia grazie alla collaborazione con la Yuksel Seed, società sementiera turca, con sede nella regione di Antalia, leader sia nel mercato interno sia in molti paesi asiatici ed arabi.

Si tratta di una società di ricerca che investe costantemente in innovazione tecnologica, con un'organizzazione efficiente finalizzata alla qualità e affidabilità dei propri prodotti.

L'obiettivo principale della Suntime è quello di sviluppare e introdurre innovazione, sia in termini di ricerca che di mezzi tecnici per trovare soluzioni ai problemi dei produttori.

Tra gli obiettivi primari, l'apertura verso nuove varietà e tipologie di produzione, che si adattino agli areali del territorio e contemporaneamente siano apprezzate dai mercati.

Miamour F1
(clicca qui per scaricare la scheda) è il pomodorino cherry di nuova generazione, attualmente in produzione, con parametri d'elezione soddisfacenti: gusto, colore, resistenza nel trasporto, produttività della piantina, quindi adatto per soddisfare le richieste della Gdo.


Miamour F1

Luca Pisani (nella foto a destra), socio fondatore dell'azienda, dichiara: "Importiamo e commercializziamo sementi di ortaggi. Tra i nostri punti di forza, il pomodoro Flirty e, da qualche mese, la varietà Miamour F1".

"In Sicilia è ubicata la sede sperimentale dell'azienda, dove testiamo le varietà che abbiamo selezionato in Turchia per capire se si adattano al nostro clima e soprattutto al gusto del mercato italiano. Fungiamo come una sorta di ponte con genetisti e ricercatori turchi, con i quali lavoriamo in sinergia. Il confronto attiene a vari livelli, in particolar modo vengono considerate le caratteristiche di prodotto più idonee al nostro microclima e ai nostri gusti, come il grado zuccherino, la preferenza per le varietà a grappolo o le caratteristiche di colore dovute all'elevata presenza sia di licopene (responsabile del rosso intenso) sia della clorofilla (che conferisce il colore verde)".



"Per esempio nelle zone asiatiche - prosegue Pisani - le caratteristiche richieste dal mercato sono diverse rispetto ai parametri europei: si privilegia il prodotto singolo (quindi non a grappolo) e anche le caratteristiche di dolcezza sono completamente diverse rispetto a noi. Il nostro impegno è volto ad accompagnare il ciclo vitale del prodotto nell'intera filiera, dalla semina fino alla commercializzazione. A tal proposito, forniamo (agli agricoltori che ce lo richiedono) un bollino (con colla alimentare) da applicare direttamente sul frutto".

L'azienda sta puntando su Miamour F1, introdotto sui mercati da qualche mese: si tratta di un pomodoro indeterminato da serra della tipologia cherry.

La pianta è vigorosa con internodi corti e foglie non molto grandi, ma con una buona protezione adeguata dei frutti, grappoli fiorali regolari e con un ottimo polline appetibile dagli insetti pronubi.



Il grappolo ha caratteristiche molto regolari, con 12-14 frutti elegantemente disposti a spina di pesce e saldamente fissati al rachide, robusto, compatto e di colore verde scuro, con ottima resistenza al disseccamento in post-raccolta. Il colore del frutto è rosso intenso in tutti i mesi dell'anno.

Bilancio sulla campagna commerciale
"Siamo molto soddisfatti per il lancio di questo nuovo prodotto, appunto il Miamour, ancora in fase di crescita. Contro ogni aspettativa, gli operatori del settore hanno recepito che si tratta di un prodotto interessante. Il nostro ciliegino si può coltivare tutto l'anno, con la garanzia di un colore rosso intenso e un alto grado brix che conferisce al prodotto un sapore unico".

Perché un produttore dovrebbe scegliere Miamour?
"L'innovazione cui punta Miamour è standardizzare la produzione: in questo caso il produttore agricolo si specializzerà e si concentrerà solo sulle tecniche migliori per coltivarlo. Per quanto riguarda il consumatore, avrà la possibilità di acquistare un ciliegino gustoso tutto l'anno. Può sembrare banale, eppure ci sembra evidente che, anche per ragioni di scarsa organizzazione produttiva, stiamo perdendo il mercato del pomodoro cherry; dal canto nostro, come genetisti, ci stiamo impegnando a trovare delle soluzioni".

"Per questo abbiamo pensato a una varietà che si possa trapiantare tutto l'anno. Di solito, infatti, le varietà sono stagionali; invece Miamour si adatta a tutte le differenze climatiche e alle escursioni termiche".



Principali destinazioni di vendita
"Siamo presenti nei vivai italiani fino al Lazio; il nostro principale mercato di riferimento è però la Sicilia".

"I nostri semi sono pre-germinati, cioè sono testati per garantire un attecchimento del 98%, e distribuiti in confezioni da 1000, 5000, 10000 semi. Per quanto riguarda la resa: 1 ettaro di Miamor F1 produce mediamente dalle 7 alle 14 tonnellate di prodotto; naturalmente il risultato dipende dalle tecniche di coltivazione e da altre variabili, ad esempio se l'azienda agricola decide di tenere le piante a ciclo corto o lungo".

Contatti:
Suntime S.r.l.
Via Tommaseo, 13
97018 Scicli (RG)
Tel.: 0932 841685
Cell.: 338 9046792
Email: suntimesrl@gmail.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto