Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il fallimento di Hanjin colpisce anche autotrasporto e intermodale

Il crac di Hanjin Shipping tiene col fiato sospeso non solo terminalisti portuali, agenzie marittime e spedizionieri ma anche autotrasportatori e fornitori di servizi intermodali. Le ripercussioni della crisi finanziaria che ha colpito la compagnia di navigazione sudcoreana rischia infatti di farsi sentire sui conti di diverse aziende dell'indotto.

Giuseppe Tagnochetti, coordinatore di Trasportounito in Liguria, esprime preoccupazione per questa situazione ammettendo che "ci sono alcune società di autotrasporto che sono molto esposte con Hanjin e che nel breve termine potrebbero trovarsi a dover affrontare una condizione di forte tensione finanziaria. In primis per la mancanza di lavoro fornita da un cliente di questo calibro e poi anche per il rischio inesigibilità o comunque per le tempistiche di pagamento dei crediti con l'agenzia Hanjin Italy e il gruppo Gastaldi".

Clicca qui per leggere di più su www.trasportoeuropa.it.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto