Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fornitura al minimo per le erbe aromatiche israeliane a causa del maltempo

Il clima sfavorevole recentemente registrato in Israele ha causato notevoli carenze nelle forniture di erbe aromatiche.

Come riferito da Rogier Alblas, della società Arava Holland con sede a Bleiswijk, nei Paesi Bassi: "La disponibilità di basilico ed erba cipollina è nulla e anche la fornitura di altre erbe aromatiche è minima. La richiesta è enorme, tuttavia non siamo in grado di soddisfare gli ordini del periodo natalizio. Possiamo consegnare solo il 30% circa dei volumi di cui disponiamo normalmente in questo periodo dell'anno."



"Il freddo è arrivato del tutto inaspettato. Nella settimana 49 era ancora piena estate in Israele, ma durante la settimana 50 si sono abbattute sulla nazione le peggiori piogge e nevicate degli ultimi anni. Anche noi abbiamo risentito di questo clima", ha riferito Rogier. "Nel frattempo, le temperature diurne sono riprese a salire, mentre è di notte che le temperature precipitano, interrompendo la crescita delle coltivazioni."



"E' successo tutto così all'improvviso che non abbiamo a disposizione nessuna alternativa, ad esempio erbe aromatiche provenienti da altre zone di produzione. Per riuscire a districarsi in situazioni del genere bisogna preparare per tempo delle alternative al prodotto solito. In aggiunta, anche il Kenya ha avuto problemi di brutto tempo", ha riferito Rogier. "Prevedo che sarà soprattutto la fornitura di erba cipollina e basilico a risultare problematica. La fornitura delle altre erbe aumenterà gradualmente. Pare proprio che per il menù di Natale di quest'anno dovremo usare meno erbe aromatiche del solito."



Contatti:
Rogier Alblas
Arava Holland B.V.
Klappolder 170
2665 MP Bleiswijk
The Netherlands
Tel.: +31 (0) 6 4172 8074
Email: rogier@arv.co.il
Web: www.arv.co.il

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto