Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ultime notifiche dal sistema comunitario di allerta RASFF

Il Sistema comunitario di rapida allerta per gli alimenti e i mangimi (RASFF) ha pubblicato, in data 16, 17 e 18 dicembre 2013, alcune notifiche.

Si riporta la presenza di residui dell'insetticida malatione (0,09 mg/kg - ppm) in fagioli secchi egiziani. La notifica (vedi) proviene dall'Italia. Il prodotto è stato posto sotto sigilli e non aveva ancora raggiunto il mercato.

Il RASFF segnala la presenza di perclorato (4,0; 2,8 mg/kg - ppm) in spinaci freschi provenienti dal Belgio, campionate il 22 novembre 2013 (vedi la notifica). La notifica è stata fatta dal Belgio. Il prodotto è stato distribuito in Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi.

Un altro allarme riguarda l'assenza di una relazione analitica certificata in fichi secchi turchi. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dal Regno Unito. Il prodotto è stato distrutto, perciò non era ancora arrivato sul mercato.

Si riporta la presenza di cadmio (0,067 mg/kg - ppm) in un campione di avocado cileni, selezionati il 12 novembre 2013, veicolati tramite la Germania. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Slovenia. Il prodotto non dovrebbe essere più sul mercato.

Il RASFF pone l'attenzione sulla presenza del fungicida carbendazim (1,5 mg/kg - ppm) in un campione di igname, patata dolce conosciuta anche come yam, proveniente dalla Repubblica del Ghana, selezionato il 28 novembre 2013 e veicolato tramite l'Italia. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Francia. Il prodotto è stato ritirato dal mercato.

Un altro allarme riguarda la presenza di un contenuto troppo elevato del colorante E 110 - Sunset Yellow FCF (26 mg/kg - ppm) in fette di ananas disidratate e candite provenienti dalla Repubblica Ceca. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Slovacchia. Il prodotto è stato ritirato dal mercato ed era stato distribuito in Slovacchia e Svezia.

Si riporta la presenza del virus Norovirus in lamponi surgelati provenienti dalla Polonia, campionati il 28 novembre 2013 e veicolati tramite il Belgio. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Finlandia.

Il RASFF pone l'attenzione sulla presenza di organofosfati (0,237 mg/kg - ppm) in melanzane verdi provenienti dalla Cambogia. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Norvegia. Il prodotto è stato posto sotto sequestro ufficiale e non dovrebbe essere più disponibile sul mercato.

Un altro allarme riguarda la presenza del nematocida Fenamifos (0,22 mg/kg - ppm) in pomodori cocktail spagnoli, campionati l'11 novembre 2013 e veicolati tramite i Paesi Bassi. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Svezia. Il prodotto è stato ritirato dal mercato ma era stato distribuito in diversi mercati (Belgio, Francia, Libano, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Svezia e Svizzera).

Si riporta la presenza di aflatossine (B1 = 30; Tot. = 56 µg/kg - ppb) in pistacchi con guscio provenienti dalla Turchia, campionati il 2 dicembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dal Belgio. Il prodotto è stato posto sotto sequestro e non aveva ancora raggiunto il mercato.

Il RASFF pone l'attenzione sulla presenza di aflatossine (B1 = 164,3 µg/kg - ppb) e ocratossina A (27,2 µg/kg - ppb) in fichi secchi spagnoli, campionati il 30 ottobre 2013. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Svizzera.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto