Confeuro: intervenire sulla filiera per dare supporto alle PMI del settore agricolo

Per rilanciare il settore agricolo servono diversi interventi strutturali capaci di tenere insieme la qualità delle produzioni e la sburocratizzazione del primario; ed è per questo – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – che è oramai divenuto urgente un rapido ammodernamento della filiera agricola.

A pagare il prezzo più alto di una struttura macchinosa e superata, fatta di una quantità innumerevole di passaggi superflui, – continua Tiso – sono soprattutto le piccole e medie imprese del primario, le più esposte agli effetti della crisi e quindi le prime a dover essere oggetto delle attenzioni del ministero per le Politiche Agricole. Il nostro auspicio è che il ministro De Girolamo, anche attraverso l'apporto delle organizzazioni di rappresentanza, si faccia artefice quanto prima di un piano nazionale per il rilancio delle PMI dell'agroalimentare. Solo in questo modo infatti,– conclude Tiso – si potrà dare il via ad una nuova stagione agricola.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto