Effetti letali

UK: allarme per succhi di frutta alla cocaina

E' allarme in Inghilterra per un partita di succhi di frutta contaminata con altissimi livelli di cocaina. Uno di questi prodotti, soft drink al gusto di pera prodotti nei paesi caraibici con il marchio Cole Cold Pear-D, è costato la vita a un 33enne dell'Hampshire, Joromie Lewis, che si è sentito male subito dopo averne bevuto un bicchiere. Le autorità britanniche sono convinte che i succhi sarebbero dovuti servire ai narcotrafficanti per trasportare nel paese quantitativi di droga, e che le bevande sono finite sul mercato per sbaglio.

Immediatamente è partita l'allerta della Food Standard Agency, che ha diffuso le foto del prodotto spiegando ai consumatori che può essere letale. L'azienda produttrice che ha sede a Trinidad, nel mar dei Caraibi, ha spiegato che il prodotto non viene ufficialmente esportato nel Regno Unito, e il lotto segnalato è stato prodotto nel settembre del 2013 per il mercato caraibico.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto