Coltivazioni spagnole di piccoli frutti in aumento, stabili quelle a fragole

L'associazione dei produttori ed esportatori di fragole di Huelva (Freshuelva) ha stimato che, per la campagna 2013/14, la superficie totale coltivata a frutti di bosco (lamponi, more e mirtilli) crescerà di circa il 16%, raggiungendo un totale di 2.520 ettari in tutta la provincia. Nel frattempo la superficie dedicata alle fragole resta stabile, con un incremento di circa il 2%, raggiungendo i 6.980 ettari.

Il clima secco e le temperature elevate hanno avuto un impatto significativo durante la piantumazione delle fragole, causando la morte di molte piante. I produttori aspettano con impazienza l'arrivo delle piogge, che sono benefiche per la radicazione delle piante. Attualmente si stanno coprendo le serre e i macro-tunnel con teli di plastica, per proteggere le piante dal freddo invernale.

Cresce la produzione di frutti di bosco
L'aumento della superficie per le bacche è dovuta, in parte, alla crescente popolarità di mirtilli e more. Il primo ha visto un aumento della superficie del 19%, raggiungendo i 1.150 ettari. Ma questo non avrà un effetto immediato sui volumi di produzione, in quanto le piante di mirtilli iniziano a dare frutti solo dopo tre anni dalla messa a dimora.

Nel frattempo, la superficie coltivata a more è aumentata di circa il 22%, da 57 a 70 ettari. Questo è il risultato di una strategia di diversificazione e dell'introduzione di nuove varietà.

Per quanto riguarda i lamponi, la superficie coltivata è cresciuta rispetto alla stagione precedente di circa il 14%, raggiungendo un totale di 1.300 ettari.

Di conseguenza i tre tipi di frutta a bacca si consolidano quindi come una buona alternativa alle fragole della costa occidentale di Huelva.

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto