Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ultime notifiche dal sistema comunitario di allerta RASFF

Il Sistema comunitario di rapida allerta per gli alimenti e i mangimi (RASFF) ha pubblicato, in data 9, 10 e 11 dicembre 2013, alcune notifiche.

Si riporta la presenza di corpi estranei (pezzi di plexiglass) in cavolo rosso surgelato (con mela) di origine belga. La notifica (vedi) proviene dal Belgio. Il prodotto è stato ritirato. La distribuzione è avvenuta in Belgio e Lussemburgo.

Il RASFF segnala la presenza di aflatossine (B1 = 4,10; Tot. = 18,32 µg/kg - ppb) in nocciole biologiche provenienti della Turchia, campionate il 25 novembre 2013 (vedi la notifica). La notifica è stata fatta dalla Germania. Il prodotto è stato rispedito al mittente e non era ancora arrivato sul mercato.

Un altro allarme riguarda la presenza di aflatossine (Tot. = 5,3 µg/kg - ppb) in arachidi cinesi, campionate il 6 novembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dal Portogallo. Il prodotto è stato rispedito al mittente e non era ancora arrivato sul mercato.

Si riporta la presenza dell'insetticida Pyridalyl (0,27 mg/kg - ppm) in un campione di fragole egiziane, selezionato il 2 dicembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dal Belgio. Il prodotto è stato sequestrato e non era ancora arrivato sul mercato.

Il RASFF pone l'attenzione sulla presenza dell'insetticida methomyl (0,08; 0,06 mg/kg - ppm) in peperoncini turchi, campionati il 16 ottobre 2013. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Svizzera. Il prodotto non dovrebbe essere più disponibile sul mercato.

Un altro allarme riguarda la presenza di larve di insetti in uvetta rossa cinese, campionata il 3 dicembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Polonia. Il prodotto è stato posto sotto custodia ufficiale e non era ancora arrivato sul mercato.

Si riporta la presenza di tetrametrina (1,4 mg/kg - ppm), sostanza non autorizzata, in funghi disidratati cinesi, campionati il 27 novembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dall'Italia. Il prodotto è stato ritirato dal mercato ed era stato distribuito solo nel paese notificante.

Il RASFF pone l'attenzione sulla presenza di Salmonella szentes in rucola spagnola, campionata il 2 dicembre 2013. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Svezia. Il prodotto non dovrebbe essere più disponibile sul mercato.

Un altro allarme riguarda la presenza troppo elevata di solfito (2580 mg/kg - ppm) in albicocche disidratate turche, campionate il 4 dicembre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dall'Italia. L'importazione del prodotto non è stata autorizzata e quindi la merce non era ancora arrivata sul mercato.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto