Thailandia: a rischio stop le esportazioni di verdure verso l'Unione Europea

La Thailandia potrebbe volontariamente sospendere fino a marzo 2014 la vendita di verdure fresche all'Unione europea (UE), per evitare in futuro di essere messa al bando per casi di ortofrutticoli contaminati.

L'anno scorso, l'Unione Europea aveva scoperto la presenza di insetti in 16 ortaggi freschi esportati dalla Thailandia per l'uso nella gastronomia tradizionale del paese, come basilico, peperoncino e peperoni, melanzane, zucche amare e prezzemolo.

L'UE aveva messo in guardia la Thailandia che le importazioni di prodotti thailandesi sarebbero state vietate se si fossero riscontrate più di 5 contaminazioni da insetti tra marzo 2013 e marzo 2014.

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto