Savino del Bene ritira Ipo, offerta non coperta

Niente di fatto per l'offerta pubblica iniziale (Ipo) di Savino del Bene: la società ha comunicato di aver ritirato integralmente l'Ipo e il collocamento istituzionale in quanto le adesioni sono state inferiori al quantitativo offerto.

"E' stato deciso di procedere al ritiro integrale dell'offerta globale in quanto le adesioni ricevute sono risultate inferiori al quantitativo offerto e non consentono quindi di garantire il completamento con successo dell'operazione", spiega una nota aziendale.

L'offerta si è chiusa il 4 dicembre 2013, dopo essere stata prorogata di due giorni e dopo la revisione al ribasso della forchetta di riferimento a 2,10-3,10 euro, rispetto al precedente intervallo 2,55-3,10 euro.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto