"Petrone (Volla - NA): "Si sente il peso della crisi nel commercio ortofrutticolo"

"Lavoriamo con prodotti stagionali esclusivamente italiani su conto commissione. Al momento abbiamo a disposizione pere e mele dell'Emilia-Romagna, arance Tarocco Gallo provenienti da Palagonia (Sicilia), zucchine di Latina (Lazio) e della Campania, pomodori cuore di bue con provenienza certificata da Sorrento, pomodorini del Vesuvio, meloni verdi di tipologia gialletto (Sicilia), radicchio (Veneto e Latina), patatine e carote (Puglia e Sicilia), fragole e fragoline (a seconda del periodo, provenienti da Campania, Basilicata e Trentino), mele annurca DOP, limoni (Calabria e Sicilia), frutta secca, noci, castagne. Inoltre trasformiamo e confezioniamo carote e patate." A dichiararlo è Giuseppe Autiero della Petrone sas di Volla (NA).



L'azienda Petrone trae la sua origine e le sue conoscenze dall'esperienza e dalla storia di Alberto Petrone il quale, nel lontano 1955, in momenti sicuramente difficili ma stimolanti per un giovane commerciante, intraprese il cammino tutto in salita del commercio ortofrutticolo. Dopo anni di duro lavoro, ma di grandi soddisfazioni, avvalendosi in seguito della collaborazione dei figli Giuseppe e Carmine, l'azienda si è pienamente sviluppata ed oggi è una consolidata realtà nel complesso panorama ortofrutticolo italiano. Sin dal 1980 è presente con un proprio un punto vendita presso il Centro agroalimentare di Napoli (CAAN), il mercato agroalimentare di Volla (NA), e quotidianamente offre alla sua clientela l'eccellenza dei prodotti in termini di qualità, freschezza, confezionamento e convenienza.



I mercati di riferimento per l'azienda sono la piccola distribuzione per quanto riguarda il punto vendita presso il CAAN e la grande distribuzione organizzata (GDO) per la merce che esce dal magazzino aziendale. In quanto a tipologie di confezionamento per la GDO, le carote vengono vendute sia in busta sia in sacchetto, per le patate si opta per confezioni da 1 kg, vaschette da 250 g o da 500 g.



"Rispetto allo scorso anno avvertiamo maggiormente il peso della crisi: si registra un 30-40% in meno di prodotto commercializzato - commenta Giuseppe - I prezzi di mele e pere variano da 1,20 a 1,30 euro, le zucchine di Latina tendono a 2-2,50 euro, le arance Tarocco Gallo di prima scelta partono da un minimo di 0,70 euro (pezzatura piccola) fino a 1,20 (calibro grande), il prodotto di seconda scelta viene venduto a circa 4 euro a cassettina."

"Le carote mostrano una quotazione di 7-8 euro a cassa da 14-15 kg, le clementine e le arance con foglia hanno un prezzo di circa 0,80 euro. Per i pomodori di Sorrento non si registra una grande richiesta e le quotazioni si aggirano intorno a 1,50-2 euro (nel periodo clou i prezzi arrivano a 3-4 euro/kg); per i pomodorini del Vesuvio, certificati bio, andiamo da un minimo di 2 euro a un massimo di 3 euro."



"Le fragole di provenienza siciliana oscillano tra i 13 e i 15 euro a padella da un paio di chili; un chilo di fragoline di bosco in padellina va dai 22 ai 28 euro. Le mele Annurca DOP partono da un minimo di 0,60 euro (calibro piccolo) a un massimo di 1,80 euro (calibro super)."

I responsabili aziendali partecipano come visitatori alle principali fiere del settore: lo scopo è quello di ampliare la cerchia di fornitori. "Chi fosse interessato a una collaborazione con noi, ci contatti!".

"Fare prospettive per il futuro è sempre un punto interrogativo - conclude Giuseppe Autiero - Speriamo di superare presto la crisi. Purtroppo dobbiamo anche confrontarci con i tanti piccoli mercati limitrofi presenti nel raggio di 10 chilometri. L'affluenza manca e la dispersione di clientela ci penalizza."



Per maggiori informazioni:
Giuseppe Autiero
Cell.: (+39) 350 5214099
Email: giuseppeautiero1967@libero.it

Petrone sas
Sede legale
via De Pretis, 19
80100 Napoli
Sede operativa
via b. v. romano, 13
80040 volla (na)
Tel./Fax: (+39) 081 7733792
Web: www.petronesas.it

Punto vendita C.A.A.N.
box n°13
via Palazziello
80040 Volla (NA)

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto