Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'ortofrutta italiana vola in Cile e in Peru' con l'internazionalizzazione CSO

Il CSO-Centro Servizi Ortofrutticoli ha organizzato in questi giorni una missione commerciale in Cile ed in Perù per promuovere integrazione e scambi commerciali con due paesi in forte sviluppo produttivo. Vi hanno partecipato: Apofruit, Agrintesa, Salvi, Naturitalia, Jingold, Unitec, Graziani, Maap Padova e Macfrut.

Per quanto riguarda il Perù, c'è un grande interesse a stringere accordi commerciali diretti con gli operatori italiani se si considera che fino ad ora i contatti erano mediati attraverso i Paesi Bassi e che la Delegazione CSO è stata la prima in dieci anni in visita ufficiale.

Il ministro peruviano dell'agricoltura ha confermato l'interesse ad organizzare una missione in Italia nei prossimi mesi.


La delegazione italiana di CSO in visita all'azienda Garces, in Cile.

In Cile, la missione CSO ha preso visione diretta delle importanti innovazioni tecnologiche applicate nella filiera produttiva, soprattutto a livello di automazione degli impianti di lavorazione della frutta ad alta tecnologia.

Le imprese di produzione cilene hanno registrato negli ultimi anni una crescita vertiginosa del fatturato, esportando il 100% dell'offerta all'estero.

La delegazione italiana, guidata da Federico Milanese, Responsabile Internazionalizzazione di CSO, ha incontrato i vertici dell'Ambasciata, ASOEX E Federfrutta.

L'iniziativa CSO in Cile si è conclusa con la visita a tre realtà produttive leader in Cile per le ciliegie: Agricola Garces, Unifrutti e Frusan fortemente interessate alle tecnologie di lavorazione made in Italy.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto