Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

E' nato Italcheck: per battere la contraffazione

Il made in Italy è da sempre una garanzia di qualità, con un pericoloso nemico da combattere e sconfiggere: la contraffazione. Per dare una mano ad aziende e consumatori a capire se un prodotto è originale o solo un'imitazione ben riuscita, Marco Masselli, 30 anni, di Pinerolo, imprenditore laureato in Economia e disegno industriale, ha creato Italcheck, un sistema internazionale capace di verificare l'autenticità degli oggetti.

"L'idea è nata un paio d'anni fa durante un viaggio di lavoro in Asia - spiega Masselli - All'estero tutti amano i prodotti italiani, ma spesso è difficile riconoscerne l'autenticità. Prendiamo il più classico dei nostri prodotti alimentari, la pasta. Non è facile per chi vive dall'altra parte del mondo decifrare le nostre marche: per un cinese, suona più familiare la pasta Da Vinci che la De Cecco, così le contraffazioni sono moltissime".

Basta un codice. Il meccanismo è molto semplice: alle aziende che vogliono garantire la riconoscibilità e la tracciabilità dei loro prodotti viene assegnato un codice identificativo, che il cliente potrà verificare con l'applicazione Italcheck, già disponibile in nove lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, giapponese, portoghese, arabo e cinese.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto