Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Presentato il preconsuntivo 2013

"Marco Casalini: "Terremerse crede nel settore ortofrutticolo e nello scopo mutualistico"

In occasione della diffusione del preconsuntivo 2013 della Cooperativa Terremerse, FreshPlaza ha chiesto al suo presidente Marco Casalini (nella foto) un commento specifico per il settore ortofrutticolo.

"In Emilia-Romagna - esordisce Casalini - come anche nel territorio nazionale, si registra un generale calo dei volumi di ortofrutta. Le cause di una tale contrazione sono riconducibili, in parte, alle avversità climatiche che hanno contraddistinto l'annata e, per buona parte, ad alcuni sviluppi riguardanti le nostre aziende, quali il numero, la ristrutturazione e, soprattutto, il cambio di destinazione produttiva. Certamente il calo di volumi deprime il valore degli sforzi effettuati in fatto di ottimizzazione della produttività e contenimento dei costi variabili".

"Terremerse sta affrontando questi cambiamenti nel modo più indicato alla propria organizzazione e dimensione e ha pertanto individuato la propria strategia di rilancio lungo una linea operativa che riguarda la produzione in campagna, l'ottimizzazione della lavorazione, l'introduzione di nuovi prodotti - come, ad esempio, melagrane e noci, grazie a due appositi progetti - e la logistica".

"D'altronde - conclude il presidente - Terremerse punta da sempre su due azioni che reputa fondamentali: concentrare e ottimizzare. Il che significa anche cercare e creare momenti di dialogo e sinergia con altri partner con cui realizzare il completamento di gamma e l'accesso all'innovazione di prodotto. Tutto ciò, mantenendo imprescindibile la mutualità prevalente a favore dei soci, in primis nel settore ortofrutticolo".



La proiezione ottenuta sul consuntivo al 30 settembre prospetta un utile d'esercizio, con un consolidamento del fatturato complessivo a 157 milioni di euro e un leggero, ma significativo, recupero sul piano della prevalenza mutualistica, ossia dell'attività svolta con soci rispetto al totale. L’esercizio 2013, in via di conclusione con un saldo attivo, sarà l'ultimo prima di una riorganizzazione aziendale di largo respiro che, a partire dal 2014, rilancerà ulteriormente la competitività e la capacità di fare accumulazione della Cooperativa, focalizzando il ruolo di Terremerse nella logistica avanzata e nel marketing per i mercati nazionali e per l'internazionalizzazione.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto