Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nuova Zelanda: primo caso confermato di Psa-V nella regione nord-occidentale di Auckland

L'associazione neozelandese Kiwifruit Vine Health (KVH) ha ricevuto esito positivo al test sulla presenza del batterio Psa-V, la versione virulenta della malattia vegetale, su piante di varietà Hort16A, coltivate in un frutteto a Kumeu, nella zona nord-occidentale di Auckland (Nuova Zelanda).

Si tratta del primo caso confermato di Psa-V individuato in questa regione. La KVH ha provveduto a mettere sotto controllo un'area di 10 km di raggio dal frutteto in questione. La zona vigilata comprende 22 impianti produttivi di kiwi dei 25 presenti complessivamente nella regione nord-occidentale di Auckland, su un totale di quasi 86 ettari destinati prevalentemente a varietà Hayward.

L'amministratore delegato di KVH, Barry O'Neil, ha riferito che l'individuazione è avvenuta durante la fase di "monitoraggio obbligatorio", effettuata recentemente. "Ancora una volta mi rammarico del fatto che la Psa-V sia stata trovata in un'altra regione. Tuttavia, grazie al monitoraggio obbligatorio è stato possibile individuare la fitopatia prima rispetto al passato e, si sa, che una rilevazione precoce permette una risposta tempestiva."

"Il nostro messaggio ai coltivatori di tutte le regioni della Nuova Zelanda rimane lo stesso: tutti devono essere proattivi e adottare misure adeguate per la protezione dei loro frutteti. Non aspettate che la batteriosi virulenta venga individuata nella vostra regione per cominciare a monitorare."

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto