Check Fruit celebra i venti anni di attivita'

Una serata di festa per celebrare il traguardo dei 20 anni di attività: è quella che Check Fruit ha organizzato la sera di giovedì 13 novembre a Bologna, nella suggestiva cornice del Sympò, ex chiesa ubicata nella centralissima via delle Lame.



Collaboratori e una rappresentanza di clienti dell'organismo di certificazione, ispezione e formazione hanno trascorso alcune ore piacevoli chiacchierando, degustando sfiziosità e ripercorrendo le tappe salienti dei primi quattro lustri di storia: un compito, quest'ultimo, affidato a un video-collage di foto che, proiettando i volti di chi in questi anni ha gravitato intorno a Check Fruit, ha idealmente legato con un filo di continuità la storia del sodalizio fondato nel 1993 da cinque tecnici provenienti dall'allora Covoer (Consorzio Valorizzazione Ortofrutticoli dell'Emilia Romagna).



Entusiasmo, competenza, professionalità, coinvolgimento, innovazione, etica, energia: questi gli aggettivi scelti per sintetizzare l’essenza di Check Fruit e del suo staff che opera nelle tre sedi di Bologna (una quindicina di persone tra soci e dipendenti), Bari (5 unità) e Valverde, in provincia di Catania (3 collaboratori). In tutto una trentina le persone impegnate tra soci, dipendenti e professionisti, che arrivano a 50 considerando anche i collaboratori esterni.

Check Fruit, come ci ha detto il direttore Eugenio Govoni, riesce a "cavalcare" l'onda della crisi e dovrebbe chiudere il 2013, a livello di gruppo (considerando cioè anche Nsf Italy), con un fatturato in crescita del 5% sullo scorso anno, archiviato con un dato di 2,2 milioni di euro. "Rispetto al passato - spiega Govoni - è cresciuta l'importanza delle ispezioni, che oggi occupano il 50% circa dell'intera attività; le certificazioni pesano per un 30% circa. Dieci anni fa, il rapporto di forze era invertito. Sempre più strategica anche la formazione specializzata che "vale" non meno del 20% dell'attività complessiva."


Eugenio Govoni durante un momento della serata.

"Siamo partiti vent'anni fa in 5, tutti tecnici: una costola dell’'ufficio qualità del Covoer che ha deciso una nuova avventura per proporsi al mondo ortofrutticolo per controlli, ispezioni, certificazioni", ha ricordato Govoni durante la serata. “Abbiamo compiuto un percorso importante; oggi offriamo una vasta gamma di servizi e il valore della nostra attività ispettiva ci viene riconosciuto anche all'estero: oltre che con catene distributive italiane di primo piano quali Conad e Crai, collaboriamo infatti con Edeka in Germania, per le ispezioni sul prodotto italiano, mentre in Svizzera seguiamo una piattaforma strategica, Buonvicini, che serve realtà affermate come Migros e Coop Svizzera."



Tra i produttori, Check Fruit esegue ispezioni per conto di svariate realtà tra cui Jingold e il Consorzio Kiwifruit Of Italy.

"Il mercato delle certificazioni risente di vari fattori negativi ma, almeno per quanto ci riguarda, si può definire stabile - sottolinea Govoni - Certo, la crisi non aiuta ma la partnership con Nsf Certification, leader mondiale per i servizi di certificazione e di ispezione in ambito agricolo ed agro-alimentare, ci rende particolarmente qualificati ed affidabili agli occhi delle aziende che si rivolgono al mercato europeo per GlobalGAP, Brc, Iso 22.000 e tutte le altre certificazioni."

"La concorrenza non manca: sono oltre 50 gli enti di certificazione presenti in Italia - aggiunge il direttore di Check Fruit - Noi ci differenziamo dai competitor perché specializzati sull'ortofrutta, fresca e trasformata, e perché riusciamo a garantire una formazione professionale mirata, concreta, dalla quale deriva un reale valore aggiunto."



A suggellare la serata, il taglio della torta celebrativa, tra gli applausi degli oltre 50 presenti: tra loro rappresentanti di Conad, Conserve Italia, Granfrutta Zani, Orogel, Terremerse e Apeo-Associazione Produttori Esportatori Ortofrutticoli.

Check Fruit è uno degli Organismi leader in Italia nel settore della certificazione e ispezione nel comparto agroalimentare. Per i suoi requisiti di indipendenza, competenza ed esperienza specifica nel settore agroalimentare, è partner altamente qualificato per industrie alimentari, catene distributive e organizzazioni commerciali operanti nel comparto agroalimentare.

Check Fruit è accreditato da ACCREDIA (Sistema Nazionale di Accreditamento degli Organismi di Certificazione) per le certificazioni ISO 9001, ISO 22005 e UNI 11233.

Check Fruit offre inoltre servizi di:
  • Ispezione e controllo qualità rivolti in particolare alla Grande Distribuzione Organizzata italiana ed europea;
  • Formazione: seminari sui temi della qualità, sicurezza alimentare e legalità,corsi qualificati KHC
  • Check Fruit è Organismo di Controllo riconosciuto dal Ministero per le Politiche Agricole, per numerosi prodotti a DOP – Denominazione d’Origine Protetta e IGP - Indicazione Geografica Protetta.
Attraverso la consolidata Partnership con NSF Certification, Check Fruit srl è in grado di offrire al mercato italiano l'ampia gamma di certificazioni da questi proposte:
Certificazioni BRC e IFS
Certificazioni BRC Storage & Distribution e IFS Logistic
Certificazioni IFS Broker
Certificazioni GLOBALGAP e TESCO NURTURE
Certificazioni LEAF Marque
Certificazioni ISO 9001 e ISO 22000

Contatti:
Check Fruit srl – NSF Italy srl
Via C. Boldrini 24 - Bologna
Tel.: 051 6494836
Fax: 051 6494813
Web: www.checkfruit.it
Web: www.nsf-italy.it
Twitter: https://twitter.com/checkfruit

Autore: Mirko Aldinucci

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto