Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La societa' israeliana Ben Dor sviluppa nuove varieta' di drupacee per battere la concorrenza

Con 400 ettari di produzione di drupacee e una quota di esportazione che rappresenta il 60% della produzione, la società israeliana Ben Dor Fruits and Nurseries è saldamente radicata nel mercato globale della frutta. Tuttavia, la concorrenza agguerrita da parte dei coltivatori di nazioni con costi di produzione inferiori fa sì che la società si appoggi al proprio programma di ricerca e sviluppo per la creazione di nuove varietà di frutta a nocciolo che possano permetterle di avere un vantaggio sulla concorrenza.


Ronit Genigar e Ilana Shabtai di Ben Dor.

Costituita nel 1983, la società Ben Dor esporta drupacee, gestisce un vivaio e possiede un proprio programma di breeding. E' questo ultimo aspetto della loro attività che, secondo i responsabili aziendali, permette loro di avere un vantaggio in più sul mercato delle drupacee. Siccome i coltivatori spagnoli ed italiani sono più vicini ai principali mercati europei, l'azienda è convinta che offrire un prodotto superiore vada a compensare la situazione logistica più complicata.


Il vivaio dell'azienda Ben Dor.

"Il nostro programma di breeding è quello che rende unica la nostra attività," hanno riferito i titolari. "I nostri costi di manodopera e di trasporto sono più alti rispetto ad altri paesi, quindi non potremmo sopravvivere limitandoci a vendere prodotti normali; possiamo competere solo sviluppando prodotti migliori."


Il vivaio dell'azienda Ben Dor.

Ben Dor sviluppa nuove varietà di drupacee sui suoi terreni in Israele, tuttavia ha all'attivo anche un programma di breeding in Sudafrica, oltre a testare e coltivare nuove varietà in California, Spagna, Portogallo, Italia, Turchia e Regno Unito. Dato che la società Ben Dor rifornisce i supermercati durante tutto l'anno, la produzione della sua frutta è dislocata in tutto il pianeta, in modo da accertarsi che le nuove varietà possano essere coltivate in climi differenti e dunque essere disponibili in tutte le stagioni.


La varietà di pere Red Druz.

"Esistono alcune fitopatie che possono essere attive in un luogo, ma non essere presenti in un altro; quindi dobbiamo accertarci che una nuova varietà riesca a sopravvivere laddove abbiamo intenzione di coltivarla," ha riferito Ido. "Abbiamo bisogno di appurare come reagiscono le nuove varietà quando vengono coltivate in diversi luoghi del mondo."

Oltre che per la resistenza alle fitopatie, Ben Dor sviluppa nuove varietà per soddisfare preferenze specifiche nei suoi mercati di destinazione. I consumatori del Regno Unito, ad esempio, preferiscono drupacee dal sapore succoso e fondente, mentre i consumatori israeliani preferiscono frutti croccanti con elevato livello zuccherino. Mentre, inizialmente, la società si dedicava allo sviluppo di varietà prettamente per gestire la dimensioni, la forma e la colorazione dei frutti, ora si concentra di più sul raggiungimento del sapore giusto. Inoltre, lo speciale clima israeliano impone delle considerazioni ulteriori nello sviluppo di nuove varietà.


Sopra: susine che presentano le dimensioni e la forma di un mango. Sotto: susine a polpa rossa.



"Il clima israeliano non permette di avere molte ore di freddo, come succede per i coltivatori di drupacee in Europa. Questo ha portato Ben Dor a sviluppare delle varietà di frutta meno esigenti in termini di clima e la società richiede ai suoi breeder e coltivatori di tenere conto delle specifiche climatiche di ogni nazione. Fino ad ora, questo procedimento è stato un successo ed ha permesso l'ottenimento di contratti con i principali supermercati del Regno Unito."


Foto sopra e sotto: Varietà speciali di frutta disposte in un frigorifero.



"Lavoriamo con Marks and Spencer da 27 anni, ormai - riferiscono in azienda - Lavoriamo anche con altri supermercati britannici e, seppure sia molto oneroso soddisfare le alte specifiche richieste da questi rivenditori, risulta anche molto gratificante." I contratti stipulati con i rivenditori inglesi hanno permesso alla società di affrontare meglio la recente crisi economica e queste collaborazioni, oltre al continuo miglioramento della loro gamma di drupacee, sono essenziali per garantire un successo continuo.



"La minaccia più grande è rappresentata dall'aumento dei costi e dei tassi di cambio. Inoltre, la competizione sarà sempre presente, ma finchè continuiamo ad essere un passo avanti grazie allo sviluppo di prodotti migliori, saremo a posto, perchè non si può competere se non si è in possesso di un prodotto migliore."

Contatti:
Ben Dor fruits & nurseries
Tel: +972 469 311 61
Email: ben-dor@usa.net
Web: www.bendorfruits.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto